Varese cresce grazie agli stranieri

È il dato che emerge dal bilancio demografico 2010 diffuso dal Comune. La popolazione residente al 31 dicembre 2010 si attesta a 81.579 unità

Varese cresce grazie agli stranieri. È il dato che emerge dal bilancio demografico 2010 diffuso dal Comune. La popolazione residente al 31 dicembre 2010 si attesta a 81.579 unità, 181 meno di Busto Arsizio che diventa così la città più popolosa della provincia. Di esse, 9.110 sono di cittadinanza straniera. Una crescita del 5,8% degli stranieri, che sale al 7,1% se si considerano le sole donne. Nell’ultimo decennio la popolazione è cresciuta complessivamente dell’1,35%, ma gli stranieri sono aumentati del 119,9%. Il peso degli stranieri sul totale della popolazione passa dal 5,1% del 2001 all’11,2% del 2010: in crescita, nel decennio, coloro che provengono da Paesi a forte pressione migratoria, ivi compresi quelli dell’Est europeo di recente annessione all’U.E.. Il 41,2% dei residenti con cittadinanza straniera proviene dai Paesi dell’Europa centro-orientale (compresi quelli di recente annessione all’U.E.). Tale gruppo cresce del 7,2% rispetto al 2009. I residenti stranieri più numerosi sono quelli di cittadinanza albanese, che costituiscono il 2,6% del totale dei residenti a Varese. Quelli che sono percentualmente aumentati in misura maggiore rispetto al 2009 sono i cittadini salvadoregni (+29,0%). Seguono i cittadini del Bangladesh (+24,8%) e gli ucraini (+22,9%). Il 24,37% della popolazione residente a Varese ha un’età pari o superiore a 65 anni, la popolazione in età da lavoro (15 – 64 ani) è pari al 63,14% dei residenti, ma tra gli stranieri tale valore raggiunge il 77,14%. Un elevato tasso si natalità connota la componente straniera (16,81 per mille), sia pur in diminuzione rispetto al 2009. Sostanzialmente stabile, rispetto al 2009, il numero delle famiglie, ma crescono del 3,6% circa quelle in cui è presente almeno uno straniero.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.