Voli da e per l’Egitto: nessun rinvio a Malpensa

Alitalia sposterà alcuni decolli da Roma, nessuna modifica per i voli Air One da Malpensa. EasyJet assicura l'operatività verso Sharm e Hurgada, meno sicura la situazione a Luxor

Alitalia comunica che a causa del coprifuoco in vigore in Egitto, nelle giornate di oggi e domani i seguenti voli subiranno variazioni (ora locale dell’aeroporto di partenza):

  • AZ 894 Roma – Cairo, del 29 gennaio ore 21.50, ritardato alle ore 07.00 del 30 gennaio
  • AZ 895, Cairo – Roma, del 30 gennaio ore 04.55, ritardato alle ore 12.00 dello stesso giorno
  • AZ 896, Roma – Cairo, del 30 gennaio ore 11.55, anticipato alle ore 10.10 dello stesso giorno
  • AZ 897, Cairo – Roma, del 30 gennaio ore 17.15, anticipato alle ore 15.30 dello stesso giorno
  • AZ 894 Roma – Cairo, del 30 gennaio ore 21.50, ritardato alle ore 07.00 del 31 gennaio
  • AZ 895, Cairo – Roma, del 31 gennaio ore 04.55, ritardato alle ore 12.20 dello stesso giorno

I voli operati da Air One AZ 882 e AZ 899, Malpensa – Cairo – Malpensa, sono previsti regolari e senza cambi di orario.

Alitalia sta contattando i passeggeri prenotati su questi voli per fornire informazioni e assistenza.
La Compagnia invita i propri passeggeri con biglietti da e per l’Egitto a contattare il call center Alitalia al numero 06.2222 prima di recarsi in aeroporto. È inoltre possibile consultare l’operativo dei voli sul sito Internet www.alitalia.it alla sezione Stato del Volo.
A tutti i passeggeri dei voli da e per l’Egitto coinvolti dalle modifiche è garantito il rimborso totale del biglietto, in caso di rinuncia, o la possibilità di cambiare la prenotazione o l’itinerario del volo entro il 2 febbraio.

EasyJet non segnala problemi per le destinazioni Sharm el Sheik e Hurgada. Per chi invece vuole annullare un volo per Luxor è necessario chiedere informazioni a questi indirizzi.

In considerazione dei disordini e degli scontri tra manifestanti e forze di sicurezza del 28 gennaio, la Farnesina sconsiglia viaggi non strettamente necessari nella capitale e nelle città di Ismailia, Suez e Alessandria.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.