Yamamay in viaggio, MC-Carnaghi sul mercato

Bustocche già partite per Urbino, dove giocheranno l'anticipo di sabato sera (20.30, RaiSport1). Villa Cortese, che domenica (ore 18) ospita Pesaro, ingaggia Giulia Rondon e fa esordire Jontes

Tutto pronto per l’ottava giornata di campionato, e la prima a scendere in campo è la Yamamay: per la seconda settimana consecutiva le bustocche giocano l’anticipo del sabato sera, questa volta a Urbino contro la Chateau d’Ax (ore 20.30, diretta su Rai Sport 1). L’obiettivo è riscattare la figuraccia casalinga con Novara. Ma a rubare la scena alle biancorosse arrivano gli acquisti della MC-Carnaghi: dopo Jontes, che potrà essere in campo già domenica nella sfida casalinga contro Pesaro (ore 18), Villa Cortese ha ingaggiato anche Giulia Rondon, classe 1987 e seconda palleggiatrice della nazionale, che ha lasciato una Despar Perugia in fase di smantellamento.
 

QUI YAMAMAY – Non lascia nulla al caso la squadra di Parisi, che vuole provare a riprendersi subito il primo posto dopo il pesante 0-3 interno con Novara. Per questo già venerdì, dopo l’ultima sessione mattutina di allemamento, la Yamamay (nella foto Serena - da volleybusto.com) è partita per Urbino dove sabato alle 20.30 incontrerà la Chateau d’Ax. È il secondo anticipo televisivo della stagione per le biancorosse: la gara sarà trasmessa in diretta da Rai Sport 1. Per le “farfalle” è stata una settimana tutto sommato positiva, caratterizzata dal pieno recupero di Lucia Crisanti, che si è allenata regolarmente con le compagne e potrà essere in campo nelle Marche. Curiosità per le scelte del coach dopo il poco riuscito esperimento della scorsa settimana: tornerà Marcon da titolare e chi eventualmente le lascerà il posto tra Meijners e Havelkova? In ogni caso sarà una partita di forti tensioni, soprattutto per l’ex di turno Aneta Havlickova, ma non solo: «Questo campionato è molto equilibrato – ha detto Federica Valeriano – e sarà importante essere continui nei risultati per restare in alto. Non sarà facile vincere a Urbino, ma dovremo prima di tutto guardare a noi stesse: se riusciremo a fare le cose che sappiamo, saremo già a metà dell’opera». Dall’altra parte della rete, una Chateau d’Ax in crescita e reduce da due vittorie consecutive: occhio alla brasiliana Jaline, che ha ormai preso il posto di Renatinha nel sestetto titolare di Salvagni, oltre che alla solita Petrauskaite. Nelle ultime settimane, le marchigiane si sono rinforzate con l’inserimento della rumena Ana Moldovan.
 
Chateau d’Ax Urbino-Yamamay Busto Arsizio
Urbino: 2 Moldovan, 3 Garzaro, 4 Wilson, 5 Dalia, 6 Roani, 7 Petrauskaite, 8 Leonardi (L), 9 Di Iulio, 10 Jaline, 17 Renatinha, 18 Lapi. All. Salvagni.
Busto: 1 Carocci (L), 2 Havlickova, 4 Valeriano, 5 Kim, 7 Marcon, 8 Bauer, 9 Meijners, 10 Campanari, 13 Serena, 14 Crisanti, 16 Havelkova. All. Parisi.
Arbitri: Giampiero Perri e Patrizia Pignataro.
 
paola cardullo pallavolo mc carnaghi villa cortese aperturaQUI MC-CARNAGHI – Si sospettava che il mercato di Villa Cortese non fosse finito con l’arrivo di Katia Jontes, e puntualmente un altro colpo è arrivato: colpo a sorpresa, perché se è vero che una nuova palleggiatrice era tra gli acquisti più probabili viste le difficoltà di Gioria, in pochi avrebbero puntato su Giulia Rondon, seconda palleggiatrice della nazionale, accasatasi in questa stagione a Perugia. Invece la MC-Carnaghi ha saputo sfruttare nel migliore dei modi la crisi della Despar, che ha perso anche le straniere Popovic e Rykhliuk e affronterà tra mille incertezze la seconda parte del campionato, e si è aggiudicata le prestazioni della giovane alzatrice pisana, 23enne ma già con tre stagioni in A1 alle spalle e diversi trofei in bacheca (tra cui gli Europei del 2009). Al di là dell’arrivo di Rondon, comunque, l’emergenza palleggiatrice dovrebbe essere risolta: per domenica, quando alle 18 la MC-Carnaghi ospiterà Pesaro (diretta su Sportube.tv) è previsto il rientro in campo di Lindsey Berg dopo l’infortunio. Niente da fare, invece, per Aguero e Calloni. La sfida si preannuncia davvero tosta per le biancoblu che certamente non possono permettersi ulteriori passi falsi dopo la poco esaltante trasferta di Bergamo, ma di fronte si troveranno una Scavolini in piena forma e ormai rientrata nel giro che conta. Nel mercato di riparazione le pesaresi hanno salutato Francesca Mari e dato a loro volta il benvenuto a una nuova palleggiatrice, la statunitense Ashley Engle, che però non ha ancora debuttato tra le “colibrì” (il suo arrivo in Italia è previsto per sabato). Sulla partita peserà naturalmente anche il ricordo dell’unico precedente stagionale, la sciagurata sfida di Supercoppa in cui Cruz e compagne furono letteralmente travolte dalle campionesse d’Italia.
MC-Carnaghi Villa Cortese-Scavolini Pesaro
Villa C.: 1 Anzanello, 2 Gioria, 4 Berg, 5 Lanzini, 7 Negrini, 8 Cruz, 9 Kovacova, 10 Cardullo (L), 11 Hodge, 14 Bosetti, 17 Rondon, 18 Jontes. All. Abbondanza.
Pesaro: 1 S.Usic, 3 Olivotto, 7 De Gennaro (L), 8 Saccomani, 9 Manzano, 10 Ferretti, 12 Flier, 13 M.Usic, 14 Guiggi, 16 Pascucci, 18 Hooker. All. Tofoli.
Arbitri: Daniele Zucca e Luca Sobrero.
 

Serie A1Programma e classifica

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.