Abc travolta da Legnano: Garbosi e Piva rileggono la partita

Il coach della Robur: «Tolto Lombardi, disastro totale». Il tecnico della Royal: «Ci è andato tutto bene: ma vietato pensare che la serie sia finita»

Senza storia: la prima semifinale dei playoff di serie B Dilettanti ha lasciato a bocca aperta tifosi e addetti ai lavori su entrambi i fronti. Espressione sconcertata quella dei sostenitori dell’Abc Varese, volto in estasi per i supporters della Royal Legnano dopo il 46-85 di gara1 al Campus, sabato sera.
La partita si è risolta soprattutto dopo l’intervallo, pur risultando già segnata dal +10 biancorosso nella prima metà; al rientro dagli spogliatoi però le triple della squadra di Piva (10/22 alla fine, ma con Bianchi e Leva scatenati) sono stati i colpi del ko totale per la Robur che a un certo punto ha anche, comprensibilmente, tirato i remi in barca e accantonato le forze residue in vista di gara2. Ora però è Legnano ad avere il vantaggio del campo e la possibilità di chiudere la serie mercoledì sera, sul parquet casalingo del PalaKnight (si gioca alle 20).
«Siamo implosi – è il laconico commento di coach Garbosi sulla prima partita – Purtroppo le nostre condizioni di salute non sono ottimali mentre Legnano sta decisamente meglio, ma quello che mi dispiace è che la squadra sia sembrata priva di motivazioni. Io so che non è così, ma l’impressione da fuori è parsa quella, con il solo Lombardi (nella foto - 9 punti, 11 rimbalzi per il playmaker ndr) che ha saputo calarsi nel clima playoff. Per il resto, un disastro totale anche se perdere di 1 o di 40 in questo caso non cambia molto. E quando anche i veterani falliscono l’appuntamento, non possiamo certo sperare che i giovanissimi prendano per mano i compagni».
Decisamente più sollevato il coach legnanese Roberto Piva che però invita alla calma: «Sabato è stata una di quelle partite nate sotto una buona stella: a noi è riuscito tutto bene e con il passare dei minuti Varese si è demoralizzata. In questi casi poi nascono punteggi simili anche se da parte nostra non c’era alcuna volontà di infierire, anche perché adesso dobbiamo comunque "resettare" tutto e pensare alla partita di ritorno ricominciando da zero. Conosco Fabrizio Garbosi e l’ambiente Robur: verranno a Legnano con l’intenzione e la voglia di capovolgere l’esito di gara1. D’altro canto sarebbe un errore enorme credere che Varese sia quella vista al Campus, come è da pazzi pensare che noi ripeteremo la stessa partita. Dobbiamo mettere in campo la stessa applicazione difensiva che ci aveva già permesso di battere la Sangiorgese: abbiamo un’occasione di chiudere i conti, proveremo a sfruttarla».

Galleria fotografica

Robur - Royal: 46 - 85 4 di 14

Abc Varese – Royal Legnano 46-85 (29-39)
Varese: Lombardi 9, Fontanel 6, M. Rovera 7, Matteucci 5, Premoli 2, Touré 3, Tacchini, Conti 8, F. Rovera 6, Croci. All. Garbosi.
Legnano: Giroldi 11, Leva 13, Benzoni 7, Munini 14, Aimaretti 7, Bianchi 20, Priuli 9, Motta 3, Delena 1, Cagner. All. Piva.

Serie B DilettantiLa situazione playoff

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 maggio 2011
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Robur - Royal: 46 - 85 4 di 14

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.