Accuse di isolamento, la Lega non ci sta:”Il Pdl non ha nulla da insegnare”

Dopo l'intervento di Cattaneo le critiche del presidente Galli durante la serata a sostegno della lista guidata da Mario Frangi

Lega e Pdl sono ai ferri corti e la distanza fra i due partiti si consuma proprio nelle campagne elettorali dove corrono divisi. Traspare chiaramente dalla campagna elettorale di Gallarate ma anche nei paesi più piccoli dove le due formazioni politiche non si risparmiano reciproche accuse.
Così pure ad Albizzate dove, dopo lintervento dell’assessore regionale Raffaele Cattaneo contro l’amministrazione comunale targata Lega, ci ha pensato il presidente della Provincia Dario Galli a rispondere per le rime.
Cattaneo aveva bacchettato la giunta leghista per l’isolamento nel quale ha costretto il paese di Albizzate e Galli, ospite della serata a sostegno della lista guidata da Mario Frangi, non si è risparmiato. «Il Pdl non ha nulla da insegnarci – ha detto il presidente della Provincia -, queste persone hanno un leader che francamente comincia ad essere imbarazzante per tutti, stanno in piedi solo perché ci siamo noi, ed è chiaro che se si ritira Berlusconi crolla tutto. Inoltre – ha affondato Galli – anche in Lombardia hanno creato un sistema di gestione della sanità che forse richiederebbe un po’ più di trasparenza».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.