Al Roccolo per festeggiare la Giornata Europea dei Parchi

Domenica 22 maggio, presso il centro visita del Roccolo, il Consorzio Parco del Lura organizza, con la collaborazione della Cooperativa Koinè, due iniziative dedicate a bambini e adulti

Il 24 maggio si celebra la Giornata Europea dei parchi per ricordare il giorno in cui, nel 1909, venne istituito in Svezia il primo parco europeo. Questo evento viene celebrato in tutta Europa con numerose attività e iniziative, incontri ed escursioni.
Per agevolare la partecipazione della cittadinanza, il Consorzio Parco del Lura anticipa le celebrazioni a domenica 22 maggio attraverso due interessanti iniziative presso il centro visite del Roccolo (tra i comuni di Cermenate e Cadorago).
 
Il Canto degli Alberi – percorso guidato riservato agli adulti. Ore 15.00-17.00
Il bosco è un complesso ecosistema nel quale le diverse specie vegetali e animali interagiscono fra loro, ma è anche una fabbrica di bellezza che produce emozioni e sensazioni per chi lo guarda. La visita ci guiderà attraverso una rilettura del bosco che racconta di miti e leggende che legano l’uomo all’ambiente naturale, riportando alla luce un antico sapere.
 
C’era una volta un albero che parlava – percorso guidato per bambini e famiglie. Ore 15.00-17.00
Un percorso, adatto a bambini della fascia pre-scolare e scolare, attraverso fiabe e leggende che conduce nel mondo fatato del bosco. Un raccontafavole guiderà i bambini alla scoperta dei segreti delle piante svelando, tappa dopo tappa, la loro relazione con gli animali. Al termine di ogni tappa i bambini realizzeranno un piccolo laboratorio per costruire il loro albero speciale.
Per entrambi gli eventi, che sono completamente gratuiti, è gradita la prenotazione da effettuarsi tramite una e-mail da inviare all’indirizzo: eduambientale@parcolura.it, oppure telefonicamente chiamando il Consorzio Parco del Lura allo 031 901491.
 
Durante le due iniziative il Centro interpretativo degli ecosistemi forestali del Roccolo sarà aperto per le visite.
 
Il Roccolo: Centro Interpretativo degli Ecosistemi Forestali
Il Centro di interpretazione degli Ecosistemi Forestali è un luogo dedicato alla comprensione degli equilibri ecologici dell’ambiente bosco e trova collocazione all’interno di una struttura recuperata dal Consorzio Parco del Lura. Si tratta di una tipica architettura venatoria per la pratica dell’uccellagione: il Roccolo, situato tra i comuni di Cermenate e Cadorago.
Oltre al valore storico e architettonico della struttura in sé e agli importanti apprendimenti e osservazioni possibili nel contesto naturalistico dell’area, il Centro Interpretativo degli Ecosistemi Forestali è un polo attrattivo per escursionisti, gruppi e scolaresche e presenta ricostruzioni di ambienti naturali nelle differenti stagioni (diorami) con caratteristiche suggestive e particolari della fauna selvatica specifica del territorio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.