Al Trofeo Biancorosso trionfano… gli azzurri

I nuotatori della nazionale danno spettacolo alle piscine Manara nella diciottesima edizione della manifestazione organizzata dalla Busto Nuoto. L’Ispra Swim Planet si aggiudica la Coppa

Un successo annunciato, in piscina e sulle tribune: l’edizione della “maturità” del Trofeo Biancorosso, giunto al diciottesimo anno di vita, ripaga pienamente le attese in termini di affluenza di pubblico e di risultati sportivi. Soprattutto l’apertura di sabato, in coincidenza con la bella giornata di sole e con l’Open Week-End organizzato dalle piscine Manara, fa registrare quasi il tutto esaurito sugli spalti; domenica è invece la giornata dei “vip”, dal presidente del Coni provinciale Fausto Origlio all’assessore provinciale allo Sport Giuseppe De Bernardi Martignoni.

La manifestazione organizzata dalla Busto Nuoto è stata caratterizzata dalla presenza di ben 60 atleti della nazionale, tra seniores e juniores: grande soddisfazione per il direttore tecnico delle giovanili azzurre, Walter Bolognani, che ha potuto assistere a tante ottime prestazioni dei suoi nuotatori, anche se il Trofeo Biancorosso se l’è aggiudicato l’Ispra Swim Planet, che si porta così a casa la Coppa Città di Busto Arsizio e la Coppa Provincia di Varese (va considerato che molti degli azzurri gareggiavano con la divisa delle rispettive squadre di club). Da sottolineare, tra le altre, le prove di Luca Dotto, vincitore dei 50 stile in 23’58” malgrado un errore ai blocchi di partenza e poi dei 100 stile in 50’20”, e di Stefano Pizzamiglio, oro nei 50, 100 e 200 dorso. Doppia vittoria anche per il campione olimpico giovanile Flavio Bizzarri, vincitore dei 100 e poi anche dei 200 rana. Tutto azzurro il podio dei 200 stile femminili (Alice Nesti davanti a Martina De Memme, che si è consolata con la vittoria nei 400, e Alice Carpanese), così come dell’omologa gara maschile (oro a Michele Santucci, argento a Gabriele Detti e bronzo ad Andrea D’Arrigo). Tra gli atleti locali si è tolto una bella soddisfazione Nicolò Ossola, vincitore dei 50 rana in 29’23”; secondo posto nei 200 farfalla per il neo-sposo Paolo Villa, dietro a Stefano Iacobone. In campo giovanile successi dei bustocchi Arianna Castiglioni (100 rana), Dana Casotto (400 stile), Samuele Botter (200 farfalla) e Alessandro Gianandrea (100 rana). Particolarmente emozionante, come sempre, il momento dell’esibizione degli atleti selezionati dal Comitato Paralimpico: sei nuotatori di eccellenza accompagnati ai blocchi da altrettanti alfieri azzurri. Anche per loro risultati di assoluto rilievo, a partire del nuovo record italiano dei 50 stile stabilito da Jonathan Pirro con il tempo di 49’16”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.