All’ANPI il documentario “Case abbandonate”

Nell’ambito della rassegna “Di Terra e di Cielo” l’associazione 26per1 presenta giovedì 26 maggio il film di Alessandro Scillitani e Mirella Gazzotti sull’edilizia dimenticata. Ingresso libero e gratuito

Continua a Busto Arsizio “Di Terra e di Cielo”, la rassegna cinematografica dedicata alla natura e all’ambiente organizzata dall’associazione varesina Filmstudio 90 in collaborazione con CAI, LIPU, Legambiente e molte altre realtà della provincia. L’appuntamento proposto dall’associazione 26per1, che da quest’anno aderisce a sua volta alla manifestazione, è fissato per giovedì 26 maggio alle 21: presso la sede dell’ANPI di via Ferrer è in programma la proiezione del documentario “Case abbandonate” di Alessandro Scillitani e Mirella Gazzotti, a ingresso libero e gratuito per tutti.
Attraverso il contributo di poeti, scrittori, artisti, architetti e storici, il film indaga a 360° su un immenso patrimonio fatto di edifici lasciati al degrado, metafore della rovina del paesaggio e della decadenza della memoria condivisa. I due autori hanno percorso l’intero paese alla ricerca di luoghi non più abitati e di rovine, per realizzare un documentario che costituisce anche un atto d’accusa verso la politica del territorio attuata per decenni dalle amministrazioni locali.
Un nuovo approfondimento sui temi dell’ambiente è previsto per giovedì 23 giugno alla bottega Migrando di via Pozzi, dove alle 21 sarà proiettato il documentario “I dannati del mare” di Rhalib Jawad; anche in questo caso l’organizzazione è a cura dell’associazione 26per1, nata nel 2008 a Busto Arsizio e attiva nel campo della promozione sociale culturale.
Qui sotto il trailer del film "Case abbandonate".

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.