Appuntamento a Cassano per le finali Under 16

Si disputa domenica l’ultimo atto del campionato regionale: Orago grande favorita, ma attenzione alla Pro Patria “targata” Yamamay. Semifinali alle 11, nel pomeriggio la finalissima al PalaTacca

La pallavolo giovanile torna sul luogo del… delitto: due mesi dopo le finali provinciali di Under 16 femminile, Cassano Magnago raddoppia e ospita anche la final four del campionato regionale della stessa categoria. Qualcuno, nella fattispecie l’Eas Italia Orago, spera che anche i risultati di domenica 22 maggio siano gli stessi: a livello provinciale, infatti, la squadra di Nastasi travolse letteralmente tutte le avversarie, conquistando l’ennesimo titolo della sua fornitissima bacheca. I presupposti per un nuovo successo di Orago ci sono tutti: basti dire che le varesine possono contare su una stella di assoluto valore come Elena Perinelli, assoluta protagonista non più tardi di una settimana fa anche a livello Under 18 (oltre che negli Europei di categoria). Accanto a lei altre giocatrici che si sono già fatte valere con la maglia di Villa Cortese, come Francesca Figini e Myriam Sylla, ma anche le atlete che hanno disputato il campionato di B1 a Orago, tra cui Marianna Ferrara e Beatrice Parrocchiale. Attenzione, però: le varesine hanno una grande avversaria che si chiama, anche questa volta, Pro Patria. Le dominatrici del campionato provinciale di Milano, quest’anno rinforzate dalla collaborazione con la Yamamay, si presentano al via della final four con grandi ambizioni. Prima però ci sarà da superare l’ostacolo bergamasco: alle 11 si giocano infatti le due semifinali della manifestazione, in cui Orago affronta la Futura Volley Pedrengo (al PalaTacca), mentre la Pro Patria sfida la Foppapedretti Bergamo alla palestra delle scuole Maino di via Santa Caterina. Alle 17 la finalissima tra le vincenti, sempre nell’impianto di piazzale Lega Lombarda; importante arrivare in fondo, perché entrambe le finaliste ottengono il pass per le finali nazionali.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.