Apre un nuovo parcheggio ma i disabili dovranno aspettare

Da oggi apre il nuovo parcheggio Landriani, nel centro di Busto, senza i parcheggi per i disabili. I lavori, infatti, non sono del tutto terminati

«Oggi apriamo un polmone per il traffico del centro cittadino». Sono queste le parole scelte dal sindaco Gigi Farioli pochi momenti prima di aprire alla città il nuovo parcheggio nel vicolo Landriani ieri, giovedì. Un “polmone per il traffico” realizzato da Agesp servizi in breve tempo per rispondere alla chiusura di piazza Vittorio Emanuele II dove verrà realizzato un autosilo. «Grazie alla sinergia tra la nostra amministrazione e Agesp Servizi siamo riusciti a realizzare questo parcheggio in tempi record». In effetti, però, il grande parcheggio da 4800 mq, costato 250mila euro, in grado di ospitare fino a 143 auto con 4 spazi dedicati alle famiglie non è ancora del tutto ultimato. I lavori, infatti, continuano nella zona che sarà dedicata ai 5 posteggi per i diversamente abili che dovrebbe essere completata nelle prossime settimane.  Paola Reguzzoni, prima della cerimonia di taglio del nastro, ha voluto constatare come «questa zona, fino a qualche mese fa in completo stato d’abbandono è oggi in completa sicurezza con un sistema di scolo delle acque e l’illuminazione notturna».

Galleria fotografica

Inaugurato un parcheggio a Busto 4 di 7
di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 maggio 2011
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Inaugurato un parcheggio a Busto 4 di 7

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.