Arrestato per rapina a due prostitute

Il ragazzo a bordo di un’Opel Astra condotta da un complice e a distanza di poche ore, avrebbe rapinato due prostitute di 24 e 18 anni

I carabinieri della Tenenza di Bollate hanno arrestato C.A.S., un 24enne peruviano, residente a Milano, per il reato di rapina aggravata in concorso.
Il ragazzo, a distanza di poche ore, avrebbe rapinato due prostitute romene di 24 e 18 anni. Identica la tecnica seconda quanto ricostruito dai carabinieri: intorno alle 22, a bordo di un’Opel Astra condotta da un complice, le aveva avvicinate rispettivamente nella via Ghisalba e nella via per Ospiate di Bollate, minacciandole con un cacciavite, percuotendole e rapinandole di alcune centinaia di Euro e dei telefonini.
Grazie al cellulare di un’altra prostituta, sono stai avvertiti i Carabinieri che, acquisita la
descrizione del mezzo e di alcuni numeri di targa, lo hanno rintracciato nella periferia di Milano. Dalla successiva perquisizione sull’auto sono stati recuperati i cacciaviti utilizzati per minacciare le vittime, parte della somma di denaro rapinata e i due cellulari asportati.
Le ulteriori indagini hanno consentito di identificare il complice – anche lui un 24enne
peruviano – il quale risulta allo stato irreperibile, motivo per il quale è stato semplicemente
denunciato a piede libero.
Il fermato, riconosciuto anche dalle persone offese, è stato tradotto nel carcere di San Vittore.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.