Astuti: “Adesso inizia la vera sfida”

Il nuovo sindaco del centrosinistra ha già incontrato i dipendenti comunali. Nel pomeriggio il passaggio ufficiale di consegne con il commissario prefettizio Vardé . All'inizio di settimana prossima l'annuncio della squadra

Il mattino dopo la sua elezione, Samuele Astuti, il nuovo sindaco di Malnate, è già al lavoro. I primi discorsi ufficiali , in verità, li aveva già fatti  la sera stessa della vittoria nell’Aula Magna della scuola media "Nazario Sauro" per la consegna delle borse di studio di Avis e Anpi agli studenti meritevoli . Stamani ha invece parlato con i dipendenti comunali. «Li ho ringraziati – ha detto Astuti – per il lavoro intenso svolto durante questi mesi e durante le elezioni. Ho ricordato che il nostro progetto per la città è una sfida che richiede il contributo di tutti. Domani mattina li incontrerò uno a uno nei loro uffici».
Il passaggio di consegne con il commissario prefettizio Annunziato Vardé avverrà questo pomeriggio, martedì 31 maggio, alle 14 e 30. Vardé appena concluso il suo mandato malnatese sarà chiamato nell’ardua impresa di governare il caos dei rifiuti a Napoli, dove assumerà la carica di commissario straordinario. La squadra di Astuti verrà annunciata all’inizio di settimana prossima, ma già questa sera il nuovo sindaco incontrerà i suoi per definire la ripartizione delle deleghe.
Le «truppe» che Astuti si porterà in consiglio comunale sono costituite da giovani «reclute», per lo più al di sotto dei 30 anni, armati di buona volontà e passione politica.
Il consiglio comunale di Malnate sarà così composto: 7 consiglieri del Pd (Battaini, Torchia, Cardaci, Viscardi, Paganini, Trovato, Centanin), 2 Malnate Sostenibile (Brusa e Albrigi), 1 AttivaMente donne (Croci). All’opposizione siederanno 3 consiglieri della Lega Nord (Sofia, Cassina, Speranzoso) e 3 del Pdl ( Radaelli, Barel, Di Rella).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.