Bedero, Cuvio e Voltorre esprimono i propri vincitori

Si sono concluse tre importanti gare organizzate sotto l'egida del comitato provinciale varesino. Successi per Walter Fiorato, Barilani-Paone e Stefano Ferrario

Dopo aver dedicato un fine settimana all’attività femminile di livello internazionale con il Trofeo Maccecchini di Malnate nel quale le azzurre hanno fatto la parte del leone (vittorie per Agnese Agazzi e Barbara Guzzetti), torna l’attività provinciale maschile con diversi appuntamenti interessanti.
Il primo è quello di Brezzo di Bedero dove si è disputato l’8° trofeo Cesare Donà, gara individuale con 160 iscritti. Il poker di finalisti è stato formato da Luisetti, Merzario (Alto Verbano), Fiorato e Faggi (Lavenese); a vincere è stato poi Fiorato che si è aggiudicato la partita decisiva con un netto 12-3 su un Luisetti comunque soddisfatto del secondo gradino del podio.
Gara di Brezzo di B.: 1) Vincenzo Fiorato (Alto Verbano); 2) Claudio Luisetti (Renese); 3) Maurizio Merzario (Renese); 4) Walter Faggi (Lavenese).

Dedicata invece alle coppie la gara di Cuvio, intitolata alla memoria di Fioravante Roncari. La competizione organizzata dagli uomini del presidente Meneguolo è proseguita fino alla serata conclusiva alla quale si sono qualificati i binomi Barilani-Paone, Bronzieri-Bossi (prima semifinale), Maselli-Maselli e Doria-Bressan (seconda semifinale). All’atto conclusivo sono arrivati i favoriti Barilani-Paone dell’Azzurra 90 che hanno confermato il pronostico superando 12-3 i coniugi di Casciago, comunque autori di un ottimo torneo.
Gara di Cuvio – 1) Walter Barilani – Ferdinando Paone (Azzurra 90); 2) Bruna Tasca Maselli – Giuseppe Maselli (Casciago); 3) Alberto Bronzieri – Thierry Bossi (Renese); 4) Lorenzo Doria – Claudio Bressan (Sant’Andrea).

Il terzo appuntamento è stato quello con il Trofeo Cooperativa di Voltorre, condotto dall’organizzazione di Gazzoli, Principi e Aquilini. Gara riservata alle categorie inferiori, B, C e D, e la grande occasione per tanti atleti di prendersi la luce dei riflettori senza l’ostacolo dei giocatori di fascia massima. Bella e combattuta la finale con l’ancor giovane Stefano Ferrario capace di  piegare un tenace Claudio Sacchi, non nuovo a prestazioni del genere e grande protagonista nelle gare individuali. Bravi nelle posizioni di rincalzo l’idolo di casa Battista Bonetta e il daveriese Sporzon.
Gara di Voltorre – 1) Stefano Ferrario (Crevese); 2) Claudio Sacchi (Vergiate); 3) Battista Bonetta (Voltorrese); 4) Giovanni Sporzon (Vergiatese).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.