Bossi: “Da Fli confusione e strumentalizzazione”

Il PdL di Gallarate contro i finiani locali: «Ancora una volta infatti il Liccati parla a sproposito e senza essere informato»

Egr. Direttore
Interveniamo a seguito dell’ennesima e fuori luogo esternazione del sig. Liccati.
Ancora una volta infatti il Liccati parla a sproposito e senza essere informato a facendo finta di non esserlo.
Infatti, a proposito del presunto schieramento dei Giovani delle Compagnia delle Opere contro Massimo Bossi, facciamo presente che la Compagnia delle Opere ha diffuso una nota ufficiale di smentita. La presa di posizione cui si riferisce Liccati è quindi falsa ed originata, come parrebbe, da una lettera anonima.
La Compagnia delle Opere, ovviamente, risponderà da par suo al Liccati come riterrà opportuno;
il PdL si limita a sottolineare che ancora una volta in questa campagna elettorale gli esponenti del FLI si adoperano per generare confusione tra gli elettori e per strumentalizzare qualsiasi notizia arrivando a dare enfasi a palesi falsi pur di giustificare la loro esistenza politica.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.