Braida riconfermato sindaco, per 24 voti

Vivere Barasso ottiene la maggioranza dei consensi e si prepara a governare per i prossimi cinque anni. Il disappunto dell'avversario

Il Sindaco al centro con la sua squadraUn’attesa carica di tensione. Un testa a testa che ha tenuto con il fiato sospeso sin quasi alle 17, i pochi arrivati al seggio di Barasso dove era in corso lo scrutinio. Il candidato Roi non era presente, il sindaco in carica Braida si muoveva nervosamente, avanti e indietro. Poi il sorriso liberatorio: 24 punti di scarto e per il sindaco è arrivata la riconferma. Un paese diviso quasi a metà: per Vivere Barasso si sono espressi 488 votanti, per Insieme per Barasso 464.

«E’ stata molto dura. Complimenti al mio avversario – si è affrettato a dire Braida -  Il nostro è stato un lavoro difficile. Ringrazio i miei elettori e la squadra che ha condiviso con me questa fase pre elettorale. Ora, si riparte con qualche novità come l’accordo con i comuni vicini per avviare qualche progetto o la fondazione del Parco che va avanti e sarà una realtà apprezzata e utilizzata non solo da Barasso ».

Laconico il commento dell’avversario Roi: «La partita si è chiusa 488 a 464 per la controparte; perdere con un margine così ridotto fa veramente rabbia ma così è ! Non mi preoccupo, personalmente, di aver perso la possibilità di fare il Sindaco ma di aver consegnato il Paese nelle mani di una banda che riconsegnerà, fra 5 anni a chi verrà, un cumulo di rovine».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.