Buffoni chiude la campagna elettorale con una passeggiata alla “boschina”

Il candidato sindaco di Unione Italiana sceglie di concludere la campagna elettorale venerdì 13 maggio alle 18

Riceviamo e pubblichiamo

Visto che ogni sala, ogni piazza, ogni strada della città risultano occupate dai tradizionali partiti politici romani che urlano ognuno le proprie ragioni, fra enormi e costosi manifesti e grossi mezzi che ci
intralciano nel traffico già caotico, Unione Italiana Buffoni Sindaco sceglie di concludere la campagna elettorale con una silenziosa salutare passeggiata lungo i sentieri dell’unico parco naturale rimasto a Gallarate, quello della "boschina". L’appuntamento è per venerdì 13 maggio alle 18.
Naturalmente, gli amici, i simpatizzanti, i Gallaratesi tutti sono invitati, nel verde rigoglioso della collina che guarda alla città, a riflettere a chi dare, con fiducia, il proprio voto.
Confessiamo che si tratta di un’iniziativa liberamente provocatoria, con la quale vorremmo far pensare come a Gallarate certamente non si votino i tanti personaggi famosi di passaggio, invitati come comparse per rafforzare la debole immagine dei candidati, nè i pieghevoli e i gadget più stravaganti o le presentazioni più chiassose, come un grande circo.
Invece, occorre votare quelle persone che, secondo noi, hanno come priorità quella di prestare attenzione alle cose che già ci sono e che contano veramente, a partire da noi Gallaratesi.
Non lo stiamo facendo per evidenziare il distacco dalla realtà dei molti candidati, ma semplicemente per richiamare tutti ai veri valori e alle tante piccole cose che sembrano fuggite lontano dalla nostra
città e dai pensieri dei contendenti di questa incredibile tornata elettorale per il rinnovo dell’Amministrazione.
Abbiamo raccontato quanto era necessario dire, il nostro programma, e abbiamo mostrato il nostro volto, sul sito internet www.andreabuffonisindaco.it.
Crediamo non ci sia ancora altro da aggiungere, se non provare, conn quest’ultima invenzione, a far vedere davvero dall’alto, come è ancora possibile dalla collina crennese, la nostra Gallarate per capire le molte verità che sotto gli occhi di tutti.
Rinnoviamo allora l’invito, domani, alle 18.00 alla boschina, non in un luogo, ma lungo i sentieri che l’attraversano, per incontrarci e rinnovare, sportivamente, l’impegno che abbiamo assunto: non solo
partecipare, ma vincere insieme a tutti voi per rappresentarvi in modo serio per poi agire secondo i valori che ci appartengono e proteggere quel "senso per le piccole cose".

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.