Calcinate degli Origoni trionfa al Palio Bosino

Si è chiusa la 17esima edizione del Palio. Tra assaggi di gastronomia, tradizioni locali e competizioni dal sapore antico, i rioni varesini hanno trascorso la giornata di sole come meglio non si poteva

Tra i rioni non c’è storia. Calcinate degli Origoni, per il secondo anno consecutivo, ha fatto una vera collezioni di premiazioni e si è aggiudicato il palio 2011 (compresa la curiosa sfida tra l’osso buco più buono). A ruota sono arrivati Valle Olona e Sant’Ambrogio.
Si è chiusa domenica 15 maggio la 17esima edizione del Palio Bosino all’ippodromo delle Bettole. Tra assaggi di gastronomia, tradizioni locali e competizioni dal sapore antico, i rioni varesini hanno trascorso la giornata di sole come meglio non si poteva.
Alle prime ore della giornata sono stati i giovani cavallerizzi ad animare la festa con il concorso ad ostacoli “Giocando formiamo campioni”. Ma la competizione è proseguita tra le discipline più disparate, dal basket alla pallavolo al calcio, la corsa campestre, la gara di mountain bike e la gara di scopa d’assi (vinta da Casbeno).
Calcinate degli Origoni deve la sua vittoria al fantino Giacomo Lomanto in sella a Sotto Vesuvio, Valle Olona si è aggiudicato il secondo posto con Marco Gisti in sella a Lambros e Sant’Ambrogio (vincitore storico delle scorse manifestazioni) a Donato Calvaccio in sella ad Aria.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.