Cancro: Airc e università dell’Insubria insieme per sconfiggerlo

L'associazione per la ricerca sul cancro e il dipartimento di Biologia Strutturale e Funzionale organizzano un convegno per sabato 14 maggio

L’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, il Dipartimento di Biologia Strutturale e Funzionale e l’Università dell’Insubria organizzano presso l’Aula Magna dell’Università dell’Insubria c/o Molini Marzoli il 14 maggio dalle ore 9.30 alle ore 12.00 un Convegno pubblico sulle frontiere della ricerca sul cancro dal titolo "Cancro, le nuove frontiere della ricerca e le loro potenziali applicazioni terapeutiche". Il Convegno nasce dall’esigenza di aprire un dialogo con i cittadini di Busto Arsizio per dare un’informazione articolata sui nuovi sviluppi della ricerca sul cancro e sulle applicazioni terapeutiche che ne sono derivate.

Programma

Ore 9.30 Introduzione a cura del Dott. Bonapace – Università dell’Insubria, di Cristina Litta Modignani – Consigliere AIRC per la Provincia di Varese e del Sig. Graziano – Volontario AIRC di Busto Arsizio
Ore 9.40 Saluti del Sindaco di Busto Arsizio, Sig. Gianluigi Farioli
Ore 9.55 Dott. Salvatore Pisani – Epidemiologo ASL3 Varese.
La distribuzione dei tumori nella provincia di Varese.
Ore 10.10 Dott. Ian Marc Bonapace – Ricercatore e docente di Patologia Generale dell’Università dell’Insubria.
L’alfabeto genetico e le regole epigenetiche per la sua interpretazione. Il ruolo dell’epigenetica nella trasformazione neoplastica
Ore 10.30 Dott.ssa Marzia Gariboldi – Ricercatrice e docente di Farmacologia cellulare e molecolare dell’Università dell’Insubria.
Una questione di vita o di morte. Il controllo dell’apoptosi nella cellula neoplastica.
Ore 10.45 Dott. Andrea De Lerma Barbaro – Ricercatore e docente di Immunologia dell’Università dell’Insubria.
Il cancro non è solo la cellula neoplastica, il microambiente e la metafora del poliziotto corrotto.
Ore 11.00 Prof. Daniela Parolaro – Docente di Farmacologia dell’Università dell’Insubria
Cannabinoidi e tumori: quali progressi e quali promesse?
Ore 11.15 Prof. Elena Monti – Docente di Farmacologia e Chemioterapia dell’Università dell’Insubria.
Alla ricerca del tallone d’Achille: luci e ombre sulle terapie mirate

Seguirà discussione con il pubblico

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.