Carabelli: “Formigoni arrogante se farà campagna sabato”

Il capolista di Libertà per Gallarate, che sostiene la candidata della Lega Nord Giovanna Bianchi, condanna le affermazioni del presidente della Regione, in visita in città nei giorni scorsi

Dopo la visita elettorale del presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni – intervenuto per sostenere Massimo Bossi – Luca Carabelli, capolista di Libertà per Gallarate, critica alcune affermazioni sul rispetto delle regole elettorali che impongono il silenzio elettorale dalla mezzanotte di venerdì alla fine delle operazioni di voto, lunedì pomeriggio

Apprendo dai giornali che dopo l’outing di Caianiello interviene Formigoni a far capire cosa intendono i politici per rispettare le regole: valgono sempre e solo per gli altri (siano magistrati, professori, oppositori politici o semplici Cittadini). Mi auguro che la mia non sia l’unica voce di protesta di fronte alla deprecabile affermazione "FAREMO CAMPAGNA ELETTORALE ANCHE DI SABATO" e ci intecettino pure. Forse si è comportato così anche con le FIRME?? stesso atteggiamento arrogante e strafottente di chi è potente e se ne sbatte poi di angustiare i piccoli cittadini-sudditi della sua regione o di questo stato con miriadi di leggi leggine regolamenti ecc e lui è il primo a fregarsene. Essendo vero e fervente cattolico non ricorda nemmeno l’insegnamento di Gesù. BASTA BASTA BASTA, che si rimangi quello che ha detto o taccia e non parli più di regole.

Luca Carabelli, Libertà per Gallarate

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.