CF Racing e Husqvarna, assalto al rally di Sardegna

La tappa italiana del mondiale Cross Country vede al via il team varesino con fondate speranze di risultato. In gara tutti i massimi calibri della specialità

team cf racing motociclismo 2011 husqvarnaÈ scattato oggi – venerdì 27 maggio – e proseguirà fino a mercoledì primo giugno il Sardegna Rally Race, unico appuntamento italiano del calendario del Mondiale cross country di motociclismo. Al via non possono mancare le moto varesine di casa Husqvarna, preparate con la consueta perizia dal team CF Racing di Castiglione Olona, guidato da Fabrizio Carcano.
Sull’isola è così sbarcata la nuova TE499 affidata al perugino Andrea Mancini - che lo scorso anno vinse la classe 450 e chiuse al secondo posto assoluto dietro Cyril Despres – che sarà impegnato sul doppio fronte del mondiale e del tricolore, classifica quest’ultima stilata solo sulle ultime tre tappe su cinque complessive. Con lui saranno al via per i colori del CF il vicentino Massimo Chiesa e la romagnola Elena Burioli, entrambi in sella alle TE250 uscite dalla factory di Cassinetta di Biandronno.
La concorrenza è di altissimo profilo, vista la presenza dello stesso Despres, di Marc Coma (grande specialista della Dakar) e di Helder Rodrigues, i massimi interpreti a livello mondiale. Poi occhio ai polacchi Przygonski, Czachor e Dabrowski, a Faria, Viladoms e Verhoeven (anch’esso su Husqvarna) mentre sono ricche di fascino le presenze di Peterhansel, Neveu e Franco Picco che hanno fatto la storia della disciplina.
«L’ambiente sardo è stimolante – spiega Carcano alla partenza – L’anno scorso nella sfida iridata e nell’Italiano abbiamo dimostrato di non temere la concorrenza; i nostri tecnici di CF Racing e Husqvarna hanno allestito tre esemplari che affidiamo a piloti di alto livello: ci sono tutte le premesse per ben figurare sul palcoscenico sportivo».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.