Cimberio a Cantù alla ricerca del pareggio

Alle 20,30 si gioca gara2 dei quarti playoff, di nuovo al Pianella. Varese senza Rannikko e Fajardo: serve una prova d'orgoglio di chi ha fallito nella prima partita

Dopo la scoppola di gara1, la Cimberio torna in campo tra poche ore al "Pianella" di Cucciago – palla a due alle 20,30 - per provare a riequilibrare la situazione dei quarti di finale playoff. Come anticipato ieri sera, il coach varesino Carlo Recalcati non ha molte mosse sul proprio scacchiere: Teemu Rannikko e Diego Fajardo non hanno ancora recuperato dagli infortuni, così il finlandese rimarrà in borghese (e il suo posto da comunitario sarà preso da Serapinas) mentre l’iberico andrà in panchina – ha passaporto italiano – ma non dovrebbe scendere in campo. Giocherà invece Kristjan Kangur cui Recalcati chiederà più dei  "di prova" disputati nella prima sfida con una caviglia malandata. L’estone è importante sia per dare un aiuto ai lunghi, sia per occupare il ruolo di ala piccola dove si può alternare con Righetti e lo stesso Serapinas.
La riscossa biancorossa passa però da tanti altri giocatori e cioé quelli che hanno fallito mercoledì sera. I due americani innanzitutto: Goss e Slay erano all’esordio assoluto nei playoff e sono stati spazzati via dagli avversari. Motivi tecnici per la guardia, che ha anche sbagliato tiri e scelte tutto sommato semplici, motivi più di concentrazione per il lungo, "tolto" dalla partita dai gomiti alti di Marconato e Ortner e presto andato fuori giri. Un altro uomo che Recalcati non può permettersi di regalare è Alex Righetti: all’ala riminese si chiede di dare sicurezze al tiro soprattutto quando la squadra costruisce conclusioni "piedi per terra": una sua specialità che nell’ultima occasione ha fatto cilecca. La sua esperienze e quella di Galanda – altro bocciato dell’altra sera – sono fondamentali per seguire i dettami di Recalcati che, oltre a predicare la massima attenzione a rimbalzo (dove Talts può farsi sentire) ha insistito sull’attaccare in modo dinamico la difesa, anche pressante, messa a punto da Trinchieri.
Il clima a Cucciago sarà di nuovo torrido, con Varese supportata da un centinaio di tifosi sotto le insegne della Gbr e da qualche altra decina che, in un modo o nell’altro, è riuscita a procurarsi i biglietti. E per abbassare di colpo la temperatura, in questa stagione, c’è solo un modo: battere e ghiacciare gli eterni rivali brianzoli.
Questa sera si gioca anche gara2 tra Milano e Sassari, con gli isolani in clamoroso vantaggio dopo il "sacco del Forum" di mercoledì. Ieri si sono invece disputati i match d’esordio degli altri due quarti di finale: larghissimo successo di Siena sulla malcapitata Virtus Bologna mentre Treviso ha espugnato di misura Avellino.   

Bennet Cantù – Cimberio Varese (Probabili formazioni)

Cantù: 4 Bianchi, 5 Micov, 8 Ortner, 9 Markoishvili, 10 Leunen, 11 Marconato, 12 Mazzarino, 13 M. Mian, 17 Diviach, 18 Tabu, 19 Maspero, 21 Green. All. Trinchieri.
Varese: 4 Demartini, 5 Goss, 6 F. Mian, 8 Talts, 9 Righetti, 10 Galanda, 13 Bernardi, 14 Kangur, 15 Serapinas, 17 Fajardo, 20 Stipcevic, 35 Slay. All. Recalcati
Arbitri: Lamonica, Taurino, Duranti.

Serie A - Risultati e tabellini dei playoff

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.