Cimberio superata in amichevole da Cremona

Senza Fajardo e Galanda i biancorossi conducono a lungo ma poi subiscono un brutto parziale nel terzo periodo. Buona prova per Talts e Serapinas

Tanta gente – con nutrita rappresentanza di tifosi finnico-baltici – e buon agonismo sul parquet per l’allenamento congiunto (in pratica un’amichevole non ufficiale) tra la Cimberio e la Vanoli Braga Cremona, squadra che ha risolto la pratica salvezza attestandosi in posizione tranquilla. Vincono gli ospiti in virtù soprattutto di un terzo periodo mal giocato da una Varese che peraltro non desta preoccupazioni: nella restante mezz’ora la squadra di Recalcati (priva di Galanda e Fajardo e con Goss tenuto a lungo in “frigo”) galoppa in modo incoraggiante e l’unica preoccupazione di giornata arriva da una scivolata di Slay nel finale che lascia qualche brivido allo staff biancorosso. Finisce 76-70 con Rannikko che veste i panni del top scorer (13) mentre Talts e Serapinas avanzano le proprie candidature con buone prove in vista della partita di Montegranaro.
 
LA PARTITA – Si fa sul serio fin dal principio; Recalcati sfrutta l’occasione per lasciare in campo Talts e provare l’accoppiata di esterni formata da Stipcevic e Goss. Sono però Kangur e Righetti a segnare i punti che lanciano in avanti i biancorossi i quali si aggiudicano nettamente il primo periodo. La partita, come detto, è accesa e anche stavolta non manca un accenno di rissa tra Kangur e Sekulic; a differenza del match con Biella però prevale il buonsenso.
L’attacco di Varese gira molto bene anche nella seconda frazione: Serapinas (3/5 nel periodo) e Talts segnano da tre e allargano un divario che Mahoric prova a limitare con un po’ di pressing ma il parziale è un implacabile 24-18 e il totale un sonoro 46-31.
C’è però la zona sulla strada della Cimberio che dopo il cambio di campo raccoglie davvero poco e subisce un parziale piuttosto corposo che prosegue anche quando Cremona torna a uomo. Talts tra tanti errori muove comunque il punteggio che alla terza sirena è di 56-54.
Dopo un po’ di apprensione per Slay che scivola a pelle di leone su una pubblicità applicata sul parquet arriva il momento del sorpasso deciso della Vanoli che in meno di 3’ piazza un parziale di 10-0 con la zona che respinge tutti i tentativi biancorossi. Recalcati allunga un po’ la difesa ma con il tiro pesante che non entra più, risalire è difficile. Talts rompe il ghiaccio (-4), Kangur finalmente trova la tripla ma i canestri di Formenti e Sekulic chiudono la contesa sul 70-76.
 
Cimberio-Vanoli Braga 70-76 (22-13, 24-18; 10-23, 14-20)

Varese: Demartini, Goss 4, Mian, Rannikko 13, Talts 11, Righetti 11, Kangur 9, Serapinas 12, Stipcevic 4, Slay 6. All. Recalcati.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.