Comune e scuole, accordo fatto

È stato approvato il protocollo d’intesa che regolerà i trasferimenti economici dal Municipio di Gallarate agli Istituti Comprensivi cittadini

È stato approvato il protocollo d’intesa che regolerà i trasferimenti economici dal Comune di Gallarate agli Istituti Comprensivi cittadini, dunque alle scuole per l’infanzia, alle primarie e alle secondarie di primo grado. L’Amministrazione potrà trattenere il 10 per cento per costituire un fondo da utilizzare in caso di eventi eccezionali. Il Comune si impegna a fornire gli arredi (banchi, sedie eccetera) con gara e fornitura annuale (Ufficio Pubblica Istruzione), materiale di cancelleria per l’ufficio di direzione e presidenza, fotocopiatori per le segreterie dei dirigenti scolastici e servizio di vigilanza notturna (Ufficio Economato), manutenzioni su immobili e impianti (Settore Lavori Pubblici).
Quanto alle somme erogate, il Comune stanzia 11.000 euro per il trasporto alunni, 53.000 per l’innovazione metodologica e didattica (30.000 per programmi di innovazione didattica e 23.000 per il diritto allo studio – iniziative di scolarizzazione), 15.000 euro per la mediazione culturale, 20.000 per materiali necessari alla pulizia, 7.000 per registri e stampati, 10.000 per la certificazione di qualità, 30.000 per interventi di piccola manutenzione, 8.000 per la pre-scuola infanzia, 9.000 per funzioni miste – diritto allo studio – iniziative di scolarizzazione.
Il protocollo regola anche l’utilizzo degli edifici scolastici per iniziative patrocinate dall’Assessorato alla Pubblica Istruzione e l’assicurazione dei rimborsi ministeriali per i pasti degli insegnanti.
Sono stati, inoltre, nominati i vincitori delle borse di studio comunali. Gli studenti delle secondarie di primo grado licenziati nell’anno scolastico 2009/2010 con la media almeno del 9 e destinatari di 10 borse di studio del valore di 500 euro ciascuna sono Sara Bentouja, Elena Capoccia, Giulia Dall’Ava, Samuele Denna, Angelo Giura, Chiara Lo Bello, Odeh Basel Fathi Islim e Francesca Portatelli.
Gli studenti iscritti al primo anno di Università (under 23 e diplomatisi con una votazione di cento centesimi) vincitori di borse di studio di 1.500 euro ciascuna sono Antonino Ceratti, Luca Fresta, Federica Maulà, Ilaria Paleari, Giacomo Ripamonti, Elisa Rota, Giovanni Tricella, Franca Marta Zambon.
Il premio da 2.000 euro per la migliore tesi di laurea magistrale sulla città di Gallarate, infine, è stato assegnato alla dottoressa Manuela Boschetti per la ricerca intitolata "La stampa a Gallarate dalla crisi di fine secolo alla marcia su Roma: testate, giornalisti e giornaliste (1896 – 1922)”.
I destinatari delle borse di studio e la dottoressa Boschetti verranno premiati lunedì 9 maggio alle ore 16.00 con una cerimonia che si terrà nella sala Giunta di Palazzo Borghi, in via Verdi 2.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.