Confapi apre lo sportello 231

Offre consulenza alle imprese spiegando come tutelarsi in caso di reati previsti dal decreto legislativo 231

Uno sportello informativo "targato" Confapi Varese per aiutare le imprese a mettersi in regola con le importanti novità introdotte dal Decreto legislativo 231. Il tema delicato della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, nonché delle responsabilità in caso di reati verso la Pubblica amministrazione e l’ambiente, è stato affrontato nel corso di un incontro molto partecipato dagli imprenditori del territorio che hanno ascoltato le indicazioni di esperti in materia come gli avvocati Andrea Mascetti e Fabrizio Busignani.
I cambiamenti normativi hanno introdotto un’importante novità: le aziende e gli enti possono essere chiamati a rispondere in sede penale per alcuni reati commessi dai propri amministratori o dipendenti.
Infatti, in aggiunta alle responsabilità individuali, sono previste a carico dell’impresa gravi sanzioni pecuniarie o interdittive, quali ad esempio la sospensione dell’esercizio dell’attività.
Da qui si capisce l’importanza dello sportello Confapi che risponde ad esigenze concrete degli imprenditori: «Il servizio sarà attivo dall’11 maggio presso le sedi di Varese, Gallarate, Busto Arsizio e Saronno – ha spiegato il direttore generale dell’associazione Marco Praderio con il responsabile di Api Servizi Umberto Rega -. Il nostro personale garantisce la predisposizione ottimale del Modello organizzativo al fine di porre l’azienda al riparo dai rischi».
Il servizio dello sportello informativo e di orientamento, gratuito per gli associati, offre anche l’opportunità di stipulare una copertura assicurativa specifica.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.