Consegnate le chiavi del nuovo commissariato

Il sindaco Gigi Farioli ha consegnato al Primo Dirigente del Commissariato P.S. di Busto Arsizio Giovanni Broggini le chiavi dello stabile che ospiterà la nuova sede del Commissariato della Polizia di Stato

Il sindaco di Busto Arsizio Gigi Farioli ha consegnato al Primo Dirigente del Commissariato P.S. di Busto Arsizio Giovanni Broggini le chiavi dello stabile che ospiterà la nuova sede del Commissariato della Polizia di Stato. L’immobile, edificio storico del 1928 ubicato nel pieno centro cittadino, in via Foscolo, è stato in precedenza sede degli Uffici Enel e, dopo anni di inutilizzo, verrà “restituito” alla città nella sua nuova funzione di pubblica utilità, nella direzione individuata dal Patto per la Sicurezza voluto dal Ministro dell’Interno e siglato da amministrazione comunale e Prefettura, e grazie ai fondi destinati alla sicurezza stanziati dalla Provincia di Varese a seguito della convenzione siglata con il Comune.
 
Agesp Servizi procederà alla realizzazione delle opere relative al progetto di  ristrutturazione dello stabile. Nello specifico, il progetto prevede una serie di interventi edili, come il rifacimento del tetto, il ripristino degli impianti, ed un insieme di interventi conservativi di riqualificazione delle facciate, dei pavimenti, delle pareti e dei soffitti, nonché dei serramenti, da attuarsi nel completo rispetto dello stile architettonico dell’immobile e nella salvaguardia dei numerosi elementi di pregio in esso contenuti.
 
Il progetto contempla, altresì, una riorganizzazione degli spazi interni funzionale alle esigenze del nuovo Commissariato.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.