Cos: “Per il referendum non ci siamo espressi”

Le precisazioni del consiglio di amministrazione della Castiglione Olona Servizi dopo la serata sul referendum organizzata dall’associazione Sir. John

Spett.le Redazione,
ci permettiamo di segnalare un errore chiedendo immediata rettifica di quanto riportato in data 23.05.2011 sul sito VareseNews.it (“Una serata per il referendum sul’acqua”). Innanzitutto il Convegno non risulta organizzato dal Partito Democratico Sezione di Castiglione Olona, ma bensì dall’associazione Sir. John associazione per il commercio equo e solidale, mentre molti sono quelli che vi hanno aderito, tra cui la stessa sezione cittadina del Partito Democratico. Erroneamente quindi viene indicata la Castiglione Olona Servizi Srl come una delle organizzatrici dell’evento a sostegno del “Comitato per il Sì”. Per onor di cronaca nessun patrocinio a tale iniziativa è mai stato concesso dalla società partecipata, non ritenendo opportuno prendere alcuna posizione in merito. Vero è che al Convegno in programma per il 27.05.2011, è stato invitato quale correlatore il Presidente della Castiglione Olona Servizi Srl, Avv. Cristiano Filieri, il quale ha confermato la propria disponibilità a presenziare affrontando tematiche legate all’attuale gestione del servizio idrico, ma a prescindere dalle convinzioni personali di ciascuno, è altrettanto vero che la COS Srl , quale Società di Servizi, è gestore dell’acquedotto castiglionese, il cui obiettivo è unicamente quello di lavorare per mantenere efficiente ed efficace la rete idrica della città di Castiglione Olona, senza voler quindi prendere posizione con riferimento ai prossimi referenda che si terranno nel mese di Giugno e lasciando a ciascun cittadino ogni e più attenta valutazione.
 
Cordialmente

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.