Cura degli occhi, a Luino arriva il biometro ottico

La donazione strumento del valore di 26mila euro arriva dalla Fondazione Unione Banche Italiane per Varese ONLUS. L'appuntamento è per mercoledì 11 maggio alle ore 12.00

Mercoledì 11 maggio, alle ore 12.00, nel Day Hospital al terzo piano dell’Ospedale di Luino, la Fondazione Unione Banche Italiane per Varese ONLUS consegnerà al responsabile dell’Oculistica di Luino, dott. Maurizio Chiaravalli, il biometro ottico IOL Master, uno strumento del valore di 26mila euro particolarmente utile nel determinare con precisione il potere del cristallino artificiale da inserire nell’occhio durante l’intervento di cataratta.
Il biometro ottico è indispensabile anche per il trattamento dei pazienti già operati con laser ad eccimeri per la correzione della miopia e dell’ipermetropia e permette l’impiego dei nuovi cristallini artificiali elettivi che consentono di correggere, contestualmente all’intervento di cataratta, anche l’astigmatismo preesistente e la presbiopia.
«Grazie alla donazione di questo strumento – commenta Chiaravalli – l’Ospedale di Luino è sempre più all’avanguardia nell’intervento di cataratta, adottando di routine le più innovative tecniche disponibili ad oggi».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.