Da Dante a D’Annunzio con l’Officina della creatività

Lunedì 30 maggio al Teatro Sociale il saggio degli allievi del laboratorio teatrale “Dalla Divina Commedia”. Sul palco una ventina di allievi che reciteranno anche brani di Omero, Foscolo e Primo Levi

Appuntamento finale lunedì 30 maggio alle 21 per gli allievi del laboratorio teatrale “Dalla Divina Commedia”, che al Teatro Sociale di Busto Arsizio metteranno in scena il saggio “Sì che da lontano/conobbi il tremolar della marina”, ispirato alle pagine più significative del Purgatorio dantesco. Lo spettacolo, a ingresso libero e gratuito, comprende anche una selezione di brani tratti dalle opere di Omero, Ugo Foscolo, Gabriele D’Annunzio, Primo Levi, e Katherine Mansfield; il filo conduttore è il tema del mare raccontato nei suoi vari aspetti, dalla Zacinto di Foscolo alla figura di Ulisse, passando per i canti I, VI e XXVI del Purgatorio.
“La particolare conformazione geografica del Purgatorio, rappresentato dall’Alighieri come una montagna circondata dall’acqua – spiega la regista Delia Cajelli – mi ha dato l’idea di proporre anche un percorso tra brani letterari dedicati al tema del mare”. Lo spettacolo si avvarrà delle coreografie di Elisa Vai, dei costumi di Cristina Milazzo e delle luci di Maurizio “Billo” Aspes, e sarà messo in scena da una ventina di studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado, allievi del laboratorio inserito nel progetto “Officina della creatività” dell’associazione culturale Educarte. Si tratta della seconda “puntata” del viaggio attraverso le pagine di Dante, dopo il divertente recital “Ulisse è… un fico” messo in scena nel giugno del 2010.

Prima del recital andrà in scena il saggio di dizione durante il quale gli allievi di Officina della creatività proporranno, sotto la supervisione dell’attore Mario Picollo, una selezione di terzine dantesche, tra cui quelle dedicate alla storia d’amore tra Paolo e Francesca (canto VI) e al sogno di Ulisse di superare le barriere della conoscenza umana (canto XXVI).
Con questo spettacolo si conclude il corso gratuito che ha dato la possibilità ad allievi tra i 15 e i 21 anni di apprendere i primi rudimenti di recitazione, canto, uso della voce ed espressività corporea, grazie anche alla collaborazione della “Star Dance” di Turbigo; sono però già aperte le iscrizioni alla prossima edizione del laboratorio teatrale, che avrà inizio il 3 ottobre 2011 e si svolgerà come sempre in orari non scolastici (16.45-18.30). Il tema, questa volta, sarà la terza cantica dantesca, il Paradiso, la cui riduzione teatrale verrà messa in scena a fine corso nel 2012.
È già possibile iscriversi anche al corso “Attori in erba”, che dal 16 settembre vedrà i bambini delle scuole primarie confrontarsi con un classico della letteratura infantile come “Il piccolo principe” di Antoine de Saint-Exupéry. Entrambi i moduli di iscrizione sono scaricabili dal sito del Teatro Sociale nella sezione “Sala Stampa”, o ritirabili direttamente presso la segreteria del teatro di piazza Plebiscito.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.