Derby al Forum, ecco il secondo round

Stasera ad Assago nuovo appuntamento con la finale scudetto: dopo la maratona di gara 1 la MC-Carnaghi va a caccia di conferme, ma la Yamamay continua a crederci. Biglietterie aperte alle 19

Fatica, emozioni, record: tutto da cancellare in un batter d’occhio per lasciare spazio alla seconda puntata della sfida infinita tra MC-Carnaghi e Yamamay. Stasera alle 20.30 le due eterne rivali tornano a sfidarsi al Mediolanum Forum di Assago dopo la lunghissima battaglia di gara 1: una vittoria soffertissima ma pur sempre una vittoria per Villa Cortese, che riparte con un po’ meno di pressione sulle spalle e con qualche ora in più per adattarsi all’inconsueta sede di gioco. La Yamamay, dal canto suo, deve digerire il rimpianto per non aver sfruttato quella che a molti è sembrata un’occasione irripetibile, ma ha anche il vantaggio della miglior forma fisica e dei tempi di recupero più rapidi, vista la giovane età delle sue giocatrici.

Dal punto di vista tecnico è davvero difficile fare previsioni: quello che è certo è che entrambe le squadre possono fare molto di più in fase offensiva. In gara 1 la MC-Carnaghi si è concessa decisamente troppi errori (ben 24, 10 dei quali di Aguero), non ha trovato in Cruz un terminale affidabile e ha cercato poco le centrali, rendendo quindi ampiamente prevedibile il suo gioco d’attacco. A sua volta la Yamamay, quasi perfetta a muro, non è riuscita a superare il 30% in attacco con nessuna delle sue giocatrici; un dato che parla da solo. In compenso la squadra bustocca si è espressa su livelli eccellenti in ricezione e in difesa, con Marcon in grande evidenza. Tutto ok sulla carta, poi a sparigliare teoria e pratica arrivano la tensione e il nervosismo: ne sa qualcosa ad esempio Barbara Campanari, che martedì sera ha dovuto incassare più di un urlaccio da parte di Havelkova, subito rimbrottata da Parisi.
«Le due squadre sono fortissimamente motivate a raggiungere la finale e non lasceranno nulla di intentato – è il commento di Marcello Abbondanza – la serie potrebbe diventare molto spettacolare e intensa. Noi dobbiamo mettere a posto alcune cose, ad esempio la qualità della ricezione contro il buon servizio della Yamamay». Aspetti su cui le biancoblu, così come le avversarie, hanno lavorato soprattutto studiando il video della gara, perché di tempo per allenarsi ce n’è stato davvero poco.
Stasera, dopo il risultato tutto sommato positivo di gara 1 (2700 spettatori), al Forum ci si attende un’affluenza ancora superiore: la Yamamay si porterà dietro un buon numero di tifosi e dovrebbero accorrere in massa anche le ragazze del settore giovanile della Pro Patria. L’impianto milanese, malgrado i continui stravolgimenti (solo ieri sera si è giocata Olimpia Milano-Dinamo Sassari di basket), è pronto in ogni suo aspetto: alle 19 si aprono le biglietterie, alle 20.30 il fischio d’inizio, in diretta su Rai Sport 1.
 
MC-Carnaghi Villa Cortese-Yamamay Busto Arsizio
Villa C.: 1 Anzanello, 4 Berg, 5 Lanzini, 7 Negrini, 8 Cruz, 9 10 Cardullo (L), 11 Hodge, 12 Aguero, 13 Calloni, 14 Bosetti, 17 Rondon, 18 Jontes. All. Abbondanza.
Busto A.: 1 Carocci (L), 2 Havlickova, 4 Valeriano, 5 Kim, 7 Marcon, 8 Bauer, 9 Meijners, 10 Campanari, 13 Serena, 14 Crisanti, 16 Havelkova. All. Parisi.
Arbitri: Marco Braico e Gianni Bartolini.
 
IL PROGRAMMA
MC-Carnaghi Villa Cortese-Yamamay Busto Arsizio 3-2 (21-25, 25-16, 15-25, 26-24, 24-22); gara stasera ore 20.30; gara 3 sabato 21/5 ore 20.30 (a Busto); eventuale gara 4 lunedì 23/5 ore 20.30 (a Busto); eventuale gara 5 mercoledì 25/5 ore 20.30.
Norda Foppapedretti Bergamo-Asystel Novara 3-0 (25-22, 25-18, 25-21); gara 2 venerdì 20/5 ore 20.30; gara 3 domenica 22/5 ore 17.30 (a Novara); eventuale gara 4 martedì 24/5 ore 20.30 (a Novara); eventuale gara 5 giovedì 26/5 ore 20.30.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.