Diliberto con Melandri per sostenere i referendum

Uno dei leader nazionali della Federazione della Sinistra saraà a Gallarate giovedì 12 maggio alle 17.30 presso la CUAC

Riceviamo e pubblichiamo

Continua il processo di sottrazione del patrimonio pubblico, la privatizzazione di quanto dovrebbe appartenere ad un’intera comunità.
Dopo la privatizzazione dell’acqua, il Governo Berlusconi ci sottrae anche le spiagge ed il mare. È infatti di questi giorni la notizia della proroga delle concessioni delle spiagge agli stabilimenti balneari da 7 a 90 anni!
Il risultato sarà che le poche spiagge pubbliche saranno sempre meno, sempre più in disastrose condizioni e l’unica soluzione per chi vorrà godersi qualche momento di relax sul nostro mare e sulle nostre spiagge dovrà necessariamente pagare un privato che li avrà in ostaggio per quasi un secolo ricavandone enormi profitti.
Ci scippano l’acqua, ci scippano la salute, ci scippano il mare. Fermiamoli!
Giovedì 12 maggio alle 17.30 presso la CUAC (Cooperativa Unione Arnatese di Consumo – via Checchi 21 / Via Torino 64) a Gallarate ci sarà Oliviero Diliberto della Direzione Nazionale della Federazione della Sinistra. DIliberto interverrà per sostenere Ennio MELANDRI alle prossime elezioni a Gallarate.
Questo incontro, verso la chiusura della campagna elettorale, vuole essere anche un forte segnale per l’apertura della campagna referendaria. I quattro referendum sull’acqua pubblica, sul nucleare e sul legittimo impedimento, infatti, si svolgeranno regolarmente il 12 ed il 13 giugno.
Non facciamoci prendere in giro e andiamo a votare contro la privatizzazione dell’acqua, contro il nucleare e contro il legittimo impedimento. Andiamo ad esprimere la nostra opinione per impedire il furto di ciò che è nostro!
 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.