Disabili in visita a Caldè, ma solo per due ore

Un lettore ci scrive e ci manda una foto: un cartello nell'area a ridosso del porticciolo riserva un parcheggio ai portatori di handicap ma solo per 120 minuti

Caldè, frazione del Comune di Castelveccana, bellissimo paesino sulla sponda magra del Lago Maggiore. Una piazza dove d’estate si popola di numerose persone le quali, passeggiando, lungo la via mangiano un gelato dopo la "Sagra del Pesce" o la "Panzerottata".
Il luogo delle "Fornaci" o delle "Darsene" dove andare a prendere il sole e a fare il bagno d’estate… ….ma non tutti sono liberi di passarci un pomeriggio o una serata!
A quanto pare, sembra che i disabili non possano permettersi di stare a Caldè per piu di due ore perchè, a ridosso della struttura delle feste di fronte al porticciolo, è presente un cartello dove viene "riservato" il posto per loro, MA NON PIU’ DI DUE ORE!
Parere personale: sono INDIGNATO per quanto un comune italiano possa permettersi di deliberare e in seguito esporre un cartello del genere. Chiedo di spargere la voce, con questa lettera, facendo in modo che i diretti interessati si vergognino della decisione presa e modifichino al più presto questo cartello.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.