Dos Santos: “Ma quale Inter, mi vuole il Barcellona”

Il varese ha blindato il quarto posto ed è nei playoff. I tre gol rifilati al Modena (doppietta di Ebagua) dicono che la squadra di Sannino è in salute. Molte le voci di mercato riguardanti i biancorossi. E Clayton scherza con i giornalisti

Giulio Ebagua. È lui il mattatore della partita contro il Modena. I suoi due gol valgono il quarto posto in classifica e la matematica qualificazione ai playoff. L’attaccante nigeriano ringrazia tutti, società, allenatore e l’intero staff biancorosso. È la prima doppietta in serie B che lo fa salire a quota 12 gol. «Sono felice, ma vorrei farne ancora qualcun altro» dice Ebagua che riconosce i meriti dei compagni, soprattutto di Neto Pereira (nella foto a sinistra i due si abbracciano dopo il secondo gol). La loro intesa è infatti perfetta: il brasiliano sa sempre piazzare la palla nel corridoio giusto. E lui, il Giulio bosino, si fa sempre trovare pronto. «Neto – continua Ebagua- ha molto senso tattico. Io ci metto la forza fisica».
Ebagua, che è apparso in grande condizione atletica, dopo la prima rete è stato protagonista insieme ai compagni di una simpatica scenetta: si sono seduti sulla linea mediana del campo e hanno iniziato a giocare a carte, con delle carte vere. Poi raccolte in fretta dall’accompagnatore Frattini. «Giochiamo sempre in ritiro e quindi lo abbiamo riproposto in campo». (foto sotto)
Mister Sannino è felice e, come ogni volta, vorrebbe lasciare il palcoscenico ai suoi ragazzi. Riconosce i meriti del Modena, soprattutto nel primo tempo («ci hanno messo in difficoltà… risultato troppo pesante per loro») e rimarca la stima per Cristiano Bergodi, allenatore degli ospiti. Il Varese veniva da una serie di pareggi e qualche polemica, perciò questa vittoria è sembrata a tutti un buon viatico per la fase finale dei playoff. «Lo dico sempre: muovere la classifica è molto importante – continua Sannino-. Abbiamo risposto alle critiche della partita di Reggio nel miglior modo possibile e il calore della gente è stato un bel segnale».
Il mister del Varese è un uomo riconoscente e non vuole dimenticare nessuno dei protagonisti di questa meravigliosa annata: dal mitico Stefano Bettinelli a Ciccio Baiano (allenatori in seconda), passando perr il preparatore atletico Giorgio Panzarasa e quello dei portieri OscarVerderame.
Bergodi non è amareggiato. La sua squadra, infatti, è rimasta in partita per quasi tutto il primo tempo, fino al primo gol di Ebagua sul quale c’è stata la “complicità” del portiere Guardalben, non impeccabile sul tiro del nigeriano (la palla gli è passata sotto le braccia).«Non abbiamo reagito dopo il gol- spiega il tecnico del Modena -. Abbiamo avuto due occasioni e non le abbiamo sfruttate. Comunque abbiamo fatto un ottimo girone di ritorno e quindi non mi sento di rimproverare i miei ragazzi».
La stima tra Bergodi e Sannino è reciproca. E non è solo una questione di forma, come dimostrano le parole del mister modenese. «Il Varese è una grande squadra, attacca bene e riparte con grande forza. Mi complimento con Sannino è un ottimo allenatore».
Infine, sono molte le voci di mercato che circolano per i corridoi del Franco Ossola. Il Varese dei miracoli ha gli occhi puntati addosso del calcio che conta. All’ipotesi di un interessamento del Palermo per capitan Eros Pisano, ci sono voci di interessamento anche per Ebagua e Clayton Dos Santos. E proprio quest’ultimo (contro il Modena era squalificato), alla battuta dei giornalisti circa un suo contatto con l’Inter, ha risposto con evidente ironia: «Non solo l’Inter, c’è anche il Barcellona».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.