Droga, raddoppiati i denunciati per marijuana

E l'Europol lancia l'allarme: “41 le nuove sostanze psicoattive sul mercato europeo”. Il rapporto del Centro di monitoraggio europeo sulle droghe e le dipendenze

manette drogaLe persone segnalate all’autorità giudiziaria per reati connessi alla droga sono aumentate del 7,12% tra il 2009 e il 2010, passando dalle 36.458 a 39.053 (di questi 12006 stranieri e 1139 minori). Nello stesso periodo, i denunciati per marijuana sono cresciuti del 122%, da 2951 a 6556. È la situazione illustrata da Franco Corleone, coordinatore dei garanti territoriali per i diritti dei detenuti e garante del Comune di Firenze, basandosi su dati, ha spiegato, diffusi dal ministero dell’Interno, durante il convegno “Il caso Italia: gli effetti della legge antidroga sulla giustizia e sul carcere” che si è svolto a Palazzo Vecchio.
Delle oltre 39 mila persone segnalate lo scorso anno all’autorità giudiziaria, quelle in stato di arresto sono state 29.076 (erano 29.618 nel 2009), mentre quelle in stato di libertà sono state 9.577 (6.467 a nel 2009).extasy
Intanto Europol ed Emcdda(European Monitoring Centre for Drugs and Drug Addiction), il Centro di monitoraggio europeo sulle droghe e le dipendenze, lanciano l’allarme: la diffusione di nuove sostanze psicoattive sul mercato europeo della droga sta avvenendo a una «velocità senza precedenti». Secondo il Rapporto reso pubblico a Lisbona, sono 41 le nuove sostanze ufficialmente notificate per la prima volta ai due organismi nel 2010, rispetto alle 24 sostanze del 2009. Si tratta del numero più consistente mai registrato in un anno. Le varie sostanze comprendono, tra l’altro, cannabinoidi sintetici, catinoni sintetici e derivati sintetici di droghe assai diffuse.
cannabisTornando alla cannabis, si calcola che nel 2008 siano stati effettuati 289.000 sequestri di cannabis in foglie in Europa, per un totale di 92 tonnellate. Il numero dei sequestri è aumentato di due volte e mezzo tra il 2003 e il 2008. la quantità di cannabis in foglie sequestrata è rimasta relativamente stabile dal 2003 con poco più di 90 tonnellate tranne per il periodo 2004-2005 durante il quale è calata fino a circa 65 tonnellate il maggior numero di sequestri di foglie di cannabis è stato registrato nel Regno unito, dove è stata realizzata circa la metà di tutti i sequestri effettuati tra il 2005 e il 2007, per un totale di 20 tonnellate o più all’anno. La Turchia (31tonnellate) e la Germania (9 tonnellate) hanno segnalato sequestri record nel 2008.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.