Faccia a faccia: Roi e Braida si presentano

Inizia con quest'intervista, un confronto diretto tra i due candidati alla carica di primo cittadino. I protagonisti si esprimeranno su alcune tematiche proposte dal nostro giornale

Un confronto diretto su alcuni dei punti più importanti della vita cittadina. È così che Varesenews intende affrontare la battaglia politica che si svolge a Barasso. Un faccia a faccia tra il candidato della Lista “Insieme per Barasso” Luigi Roi e il candidato della lista “Vivere Barasso” Antonio Braida.

Galleria fotografica

In giro per Barasso 4 di 9

Iniziamo a conoscerli: Chi è il candidato sindaco? Come ha scelto la sua squadra?

Antonio Braida, candidato con la lista Vivere BarassoAntonio Braida: «. Il mio nome è Antonio Andrea Bradia. Sono nato a Comerio il 13 giugno 1951 e risiedo a Barasso. Laureato in medicina e chirurgia, specialista in neurologia, psichiatra, psicoterapeuta analista adleriano, sono membro del Direttivo nazionale della Società Italiana di Psicologia Individuale.I miei interessi culturali spaziano dalla sociologia, alla filosofia, all’antropologia culturale, all’arte. Sono allievo del Centro di Formazione Musicale di Barasso nei corsi di introduzione al linguaggio musicale e di strumento di pianoforte. Amo la buona cucina anche come cuoco: i miei piatti preferiti sono la pasta alle sarde accompagnato da Ribolla gialla del Collio. Tra gli hobbies: giardinaggio e orto, gioco delle bocce, scopa d’assi e amicizie. Viaggi in Italia e all’estero con preferenza per mete europee. Sport: Nuoto, sci e fungiatt».

Luigi Roi, candidato per "Insieme per Barasso"Luigi Roi: «54 anni, sono nato a Varese e risiedo da sempre a Barasso (la mia famiglia è a Barasso dall’inizio del 1800 come risulta dagli archivi parrocchiali). Sono perito informatico, ex dirigente d’Azienda ora libero professionista,  presidente provinciale di federcaccia. Sono consigliere comunale da 20 anni e sono stato per molti anni (dal 1989 al 2000) guardia ecologica e membro del consiglio di amministrazione (cinque anni dal 2003 al 2008) del parco Campo dei Fiori. Un pregio di Barasso ?  Essere in una posizione unica ed invidiabile sia dal punto di vista geografico che climatico. Un difetto ?  Non è facile diventare barassese, siamo molto lenti nell’accettare i nuovi ma poi, quando accettati, non si va più via».
 
In caso di vittoria ha già idea di come distribuirà gli incarichi?

Braida: «La squadra di governo verrà definita dopo i risultati delle elezioni con conferma del Vicesindaco Marielle Macchi»

Roi: «Non ho ancora deciso le deleghe eventuali, sicuramente deciderò basandomi sulle capacità personali dei singoli e, vista la qualità, non sarà facile».

Segui il dibattito su facebook alla pagina "Barasso al voto"

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 maggio 2011
Leggi i commenti

Galleria fotografica

In giro per Barasso 4 di 9

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.