Fontana: “Varese città per la famiglia”

Il sindaco spiega che per i prossimi cinque anni ho fortemente voluto l'inserimento dell'allargamento del quoziente famigliare anche ad altri servizi otre a quelli già disponibili

 Il Sindaco Attilio Fontana questa mattina, durante una visita a Casbeno, si è imbattuto nell’ingresso di alcuni ragazzi e alunni negli istituti scolastici del quartiere ed è stata l’occasione per fare alcune riflessioni sulla famiglia insieme a genitori ed insegnanti.

 "Proprio oggi – ha dichiarato Fontana – per poter seguire al meglio la campagna elettorale ho dovuto purtroppo rinunciare ad andare personalmente all’incontro del Network italiano di città per la famiglia ed ho inviato il segretario generale per seguire al meglio i lavori.
 Varese è, insieme a Parma, Bari e Roma, una delle quattro città fondatrici del progetto e personalmente credo fortemente in questa iniziativa. In questi anni abbiamo fatto molto per i nuclei famigliari che considero il vero pilastro della nostra società. Il mio impegno è quello di proseguire attivamente questo percorso virtuoso che vuole portare l’Amministrazione comunale sempre più vicina ai bisogni reali delle famiglie e dei cittadini”.
 

“A Varese, in particolare – precisa il sindaco –  abbiamo già fatto qualcosa di importante in questo senso mettendo in campo i primi strumenti concreti per una fiscalità locale a misura di famiglia, come il quoziente famigliare, che permette di modulare il sistema di tariffazione e accesso ai servizi comunali in base alla numerosità della stessa e da ai varesini un sostegno concreto per vivere sempre meglio la propria città. È secondo me fondamentale che non si perda in alcun modo la continuità di questo progetto e si continui a lavorare per rendere Varese sempre più a misura di Famiglia. Ecco perché nel nostro programma di governo della città per i prossimi cinque anni ho fortemente voluto l’inserimento dell’allargamento del quoziente famigliare anche ad altri servizi otre a quelli già disponibili. È un dovere morale oltre che una precisa scelta politica alla quale, sono certo, i varesini vorranno dare continuità”.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.