Gherado Colombo ospite alla libreria Boragno

Giovedì 12 maggio sarà ospite Gherardo Colombo, pubblico ministero a Milano nel corso dell’inchiesta “Mani Pulite” che presenterà i suoi ultimi lavori editoriali

Un ospite d’eccezione alla Cartolibreria Centrale Boragno: giovedì 12 maggio arriva a Busto Arsizio Gherardo Colombo, pubblico ministero a Milano nel corso dell’inchiesta “Mani Pulite”. L’attuale presidente della Garzanti Libri, ritiratosi dalla magistratura nel 2007, sarà alla Galleria Boragno di via Milano 4 a partire dalle 21. In attesa dell’uscita de suo prossimo libro, Gherardo Colombo presenterà al pubblico i suoi ultimi lavori editoriali: il saggio “Sulle regole” del 2008, edito da Feltrinelli, e i successivi “Sei Stato tu? La Costituzione attraverso le domande dei bambini” (Salani 2009), “Educare alla legalità” (Salani 2009) e “Le regole raccontate ai bambini” (Feltrinelli Kids 2010). La conduzione della serata, aperta a tutti, sarà affidata a Massimiliano Di Giovanni del Gruppo 24 Ore.
Nato nel 1946 nella cittadina brianzola di Briosco, Gherardo Colombo ha iniziato la sua carriera di magistrato nel 1974; giudice istruttore fino al 1989, è poi passato alle funzioni di pubblico ministero e ha svolto un ruolo fondamentale nell’operazione passata alla storia come “Mani Pulite”, che coinvolse l’intero mondo politico e finanziario italiano. È stato anche consulente per le Commissioni parlamentari d’inchiesta su mafia e terrorismo e Consigliere della Corte di Cassazione, prima di dimettersi da tutti gli
incarichi. Dal 2007 è impegnato soprattutto nella divulgazione e nell’educazione alla legalità nelle scuole, attività da cui nascono i suoi ultimi libri (curati insieme ad Anna Sarfatti e Marina Morpurgo) e per la quale è stato premiato nel 2008 con il Premio Nazionale Cultura della Pace. Al termine dell’incontro l’autore sarà a disposizione per rispondere alle domande del pubblico.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.