Giornata storica per il centrosinistra

Farioli (Pdl) vince al primo turno. Varese, Gallarate e Malnate al ballottaggio. La Lega e il Pdl perdono diversi centri della provincia

Gigi Farioli, dalla stanza dell’ospedale dove è ricoverato da alcuni giorni, dei candidati delle grandi città è l’unico a brindare. Il sindaco uscente di Busto Arsizio vince al primo turno con il 53%. 

Varese, Gallarate e Malnate andranno al ballottaggio tra due settimane. Un dato sorprendente che vedrà protagonisti tre candidati del centrosinistra. Edoardo Guenzani ha battuto la leghista Giovanna Bianchi e contenderà a Massimo Bossi la guida della città che era considerata un “laboratorio” politico. Buono il risultato del Carroccio che avanza in modo rilevante, ma non supera il Pdl e nemmeno il centrosinistra. 
Samuele Astuti, con un risultato molto positivo sfiora la vittoria al primo turno e si ferma di poco sopra il 47%. Lui se la vedrà con Elisabetta Sofia che correva per la Lega e i Pensionati. 
Clamoroso il risultato del capoluogo, anche se il sindaco uscente Attilio Fontana lo aveva più volte previsto. Lui andrà al ballottaggio con Luisa Oprandi.
Un dato storico per il centrosinistra e i giochi sono tutti aperti. Anche i risultati dei centri più piccoli in provincia confermano un profondo cambiamento. 
Conferma per il sindaco Tognola a Daverio. La Lega vince a Castellanza con Farisoglio, a Cairate, Cittiglio, Cocquio Trevisago, ma per il Carroccio è una giornata da dimenticare. Perde Albizzate e Vergiate. Tutto il centrodestra va male e anche se il Pdl resta il primo partito c’è da credere che da domani si aprirà una nuova fase politica. 
Gallarate resterà sotto i riflettori ancora per diversi giorni perché i due contendenti sono divisi da una manciata di voti e per Bossi e Guenzani sarà determinante il voto dell’elettorato leghista. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.