Gli amici di Wei Wei ricostruiscono il bar bruciato

Solidarietà dei ragazzi italiani con il loro amico cinese vittima di un vile attentato

Sono al lavoro da due giorni, gli amici di Chen Wei Wei, il giovane esercente cinese che ha subito un attentato incendiario contro il bar angolo di cielo, in via Sacco. I clienti e amici, tutti adolescenti o poco più stanno aiutando il titolare a rimettere in pedi il locale e contano in due settimane di terminare i lavori. Sul muro di via Sacco hanno messo un cartello. “Non ci fermerete”. Una catena di solidarietà nata perché i giovanissimi rivogliono il loro posto di ritrovo a ogni costo. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.