Guasto a un treno, sette corse soppresse

Nel convoglio diretto a Novara si è creata polvere e fumo per un malfunzionamento all'impianto anticendio esterno al treno. Il traffico ferroviario è tornato alla normalità alle 12.15

Guasto a un treno di Trenord in mattinata e circolazione difficile per un paio di ore. Il treno era il 231 partito da Milano Cadorna alle 10.45 e diretto a Novara. All’entrata del tunnel di Castellanza, per un malfunzionamento all’impianto anticendio esterno al treno (parte superiore), si è creata polvere e fumo. Il convoglio è stato fatto retrocedere a Rescaldina da dove i passeggeri hanno potuto proseguire con il Malpensa Express 333 a cui sono state aggiunte le fermate straordinarie di Castellanza ere Busto Arsizio.
Il blocco della circolazione ha riguardato sette treni soppressi parzialmente. Il traffico ferroviario è tornato alla normalità alle 12.15. Nessuno spavento e nessun rischio per chi era a bordo del treno.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.