I giovani del Pd: “C’è una motivazione razziale?”

La responsabile Erica Lenzi lancia domande pesante: "Wei Wei, ti siamo vicino!"

E’ all’ “Angolo di cielo” di via Sacco di fronte alla sede del comune di Varese che nella notte tra giovedì e venerdì scoppia un incendio dal sapore amarissimo, doloso. Distrutto tutto: pareti completamente nere, bancone scassato, vetrine distrutte e anche le foto appese sulle colonne dagli amici del giovane barista sono completamente bruciate. Violenza senza alcuna apparente spiegazione. A quanti ragazzi giovani capita di aprire un bar e avere tutte le carte in regola per riuscire a gestirlo e farlo diventare uno dei punti di ritrovo della gioventù varesina? Un vero e proprio Landmark! A Varese, però, essere giovani, stranieri e capaci sembra davvero essere un problema! Quello che è accaduto all’amico di molti giovani di Varese, WeiWei, lascia tutti senza parole e noi giovani democratici di Varese vogliamo dimostrare la nostra solidarietà!

Il fatto pone alcune questioni: va davvero tutto bene a Varese? Crediamo sempre di essere una comunità di persone per bene? C’è una motivazione razziale o leghista dietro?

I giovani democratici staranno vicini a WeiWei, cercheranno di capire cosa è successo ed oggi più che mai ribadiscono la necessità per la comunità varesina di basarsi sui valori dell’accoglienza, del rispetto, della multiculturalità, ma soprattutto della LEGALITA’!

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.