I nuovi sindaci

Molte novità e qualche conferma nei 33 Comuni al voto. Il centrosinistra riprende Vergiate, ad Albizzate sconfitta la Lega Nord. Conferme a Castellanza, Daverio, Barasso, Leggiuno, Cislago, Porto Ceresio, Besano

Ufficiali i primi sindaci eletti nei 33 Comuni al voto in provincia di Varese.

Galleria fotografica

I nuovi Sindaci 2011 4 di 30

A Busto Arsizio è confermatissimo sindaco Luigi Farioli: la coalizione che lo sostiene ha sfiorato il 53%. Sconfitto Carlo Stelluti del centrosinistra (28%); ottima l’affermazione del Movimento 5 Stelle di Giampaolo Sablich arrivato intorno al 5,5%; lo storico sindaco Gian Pietro Rossi è andato vicino al 4,5%; Audio Porfidio al 3,6%; l’Udc con Francesco Giovanni Iadonisi poco sopra il 3%; Antonio Corrado ha toccato quota poco sopra l’1,5%; l’Unione Italiana con Bruno Tridico non è andata oltre un misero 0,6%.

Conferma a Lavena Ponte Tresa: Pietro Roncoroni sbaraglia la concorrenza di Donata Mina Stocchi e Massimo Mastromarino.

A Caronno Pertusella è terminato lo scrutinio: Loris Bonfanti dell’Unione di centrosinistra è il nuovo sindaco. Vince con uno scarto di soli 7 voti sul sindaco uscente Augusta Maria Borghi della lista Insieme.

A Casale Litta ha vinto Graziano Maffioli che sfidava la sindaco uscente Liliana Cipriani e Fulvio Miscione

Conferma a Saltrio per Giuseppe Franzi che ha vinto di 11 punti percentuali sul rivale Giuseppe Leto Barone.

A Brebbia il nuovo sindaco è Domenico Gioia che per soli quattro voti esce vincitore da un testa a testa con la Lega Nord. Alle spalle Angelo Brughera (Pdl), Luigi Mason (Ieri, oggi e domani), Nicola Abaleo (Fronte indipendentista Lombardia).

A Cremenaga vince Domenico Rigazzi della lista civica Unione Democratica, battendo Corrado Spataro della civica Vivi Cremenaga.

La Lega Nord conquista Cairate: il nuovo sindaco è Paolo Mazzucchelli. Una competizione tesa fino all’ultimo: secondo nelle preferenze Bruno Frigeri della lista di centrosinistra Scegliamo il futuro, solo terza la lista del sindaco uscente Clara Fanton con candidato Marco Saporiti. Ultimo il Popolo delle libertà del giovane Alessandro Gatti.

A Besano conferma per Salvatore Merlino che ha sconfitto nettamente Giampaolo Meggiorin sostenuto dalla lega Nord.

 
A Porto Ceresio ha vinto ancora Giorgio Ciancetti con la lista “Continuità e rinnovamento”: al secondo posto Franco Pozzi della civica “Vento Nuovo”, poi Alessandro De Bortoli e Andrea Fogarollo della Federazione della Sinistra.
 
Luciano Biscella è stato riconfermato sindaco di Cislago per la lista civica Vivi Cislago, con oltre 2.100 voti. La Lega Nord con Gianluigi Cartabia si ferma a 1.200 prerenze.

Gli elettori di Castellanza riconfermano Fabrizio Farisoglio sindaco della città, sostenuto dalla lista "Per Farisoglio sindaco" che aveva l’appoggio di una civica e della Lega Nord: ha vinto su Maria Grazia Ponti della lista "Impegno per la città", sulla sorprendente lista "Promuovere Castellanza" di Matteo Mazzucco, su Vittorio Caldiroli del Pdl, Gianni Bettoni del Pd, Amiamo Castellanza di Renato Radaelli, Daniele Riffaldi di Castellanza nella Trasparenza ed Emanuele Abruzzo della lista Abruzzo sindaco.


A Luvinate Alessandro Boriani ha vinto
sulla Lega Nord di Fabio Binacchi e a Stefano El Fenne sostenuto da una lista civica e dal Pd.

A Vergiate vittoria per Maurizio Leorato di Uniti per Vergiate. Batte il sindaco uscente Alessandro Maffioli (Lega Nord), Beatrice Bassi (Pdl) e Nicola Caporusso (Alleanza per Vergiate).

A Coquio Trevisago conferma per Mario Ballarin che ha sconfitto Luigi Barone e Nello Riga.

A Cugliate Roberto Chini (75,34%) ha stravinto su Nelda Braga Masotti e Giuseppe Cannarozzi di Forza Nuova che ha ottenuto un imprevisto 9,85%.

A Cadegliano Viconago vince Arnaldo Tordi su Fabrizio Galantini.

Il primo a poter festeggiare è Giovanni Damia di Duno della lista civica “Il lavatoio” che ha avuto la meglio su Mario Beltrami.

A Brenta il nuovo sindaco è Giampietro Ballardin che ha sconfitto Simone Cerini appoggiato da Lega e Pdl.

A Mesenzana Anna Vonini è la nuova prima cittadina con una percentuale “bulgara” (83,5%) sul giovane rivale Massimilano Politi.

A Leggiuno confermato Adriano Costantini, candidato di Pdl e lega Nord, che ha battuto la lista civica di Tiziana Petoletti.

Conferme anche a Daverio per Alberto Tognola che ha superato Marco Colombo di circa 400 voti, e a Barasso, dove Antonio Braida ha battuto di pochissimi voti Luigi Roi.

A Comerio affermazione per la lista civica “Il Gelso” di Silvio Aimetti, che ha vinto su Paolo Costa (Lega Nord e Pdl).

A Clivio ha vinto Ida Petrillo della lista civica “Concretezza per il futuro” sui rivali Debora Lonardi e Alessandro Colomba.

Ad Albizzate nuovo sindaco sarà Francesco Sommaruga con la lista “Noi Insieme” che ha battuto Eliana Brusa con Pdl e Udc e Mario Frangi della lega Nord.

Mauro Montagna è il nuovo sindaco di Inarzo: la sua Inarzo Futuro ha vinto su Insieme per Inarzo di Emanuel Rocchi.

Ad Angera vince Magda Cogliati della lista “Per Angera” ed è il primo sidnaco donna della città della Rocca: ha battuto i rivali Alessandro Molgora della Lega Nord,  Alfredo Diano del Pdl e Marco Brovelli della lista civica “A come Angera”. 

A Cittiglio Fabrizio Anzani è il nuovo sindaco: dietro di lui Antonio Cellina e Daniele Cadario.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 maggio 2011
Leggi i commenti

Galleria fotografica

I nuovi Sindaci 2011 4 di 30

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.