Ida Petrillo, la prima donna sindaco di Clivio

Intervista a caldo con la neo eletta sindaco, ex assessore al bilancio nella passata amministrazione "Per ora festeggio con abbracci e pizza, poi si comincia a lavorare"

Ida PetrilloIda Petrillo, 36 anni, assessore al bilancio del Comune nella passata amministrazione per "Concretezza per il futuro" è il nuovo sindaco di Clivio. Anzi è la prima sindaco donna del paese di frontiera: e si è conquistata il posto con una percentuale importante: 521 voti (pari al 43,5%), contro i 423 voti di Debora Lonardi, Lega Nord (35,4%) e i 207 voti di Alessandro Colomba, Movimento Libero: (17,35%).

Una bella vittoria: come si sente ora?

«Adesso benissimo, anche se all’inizio c’è stata un po’ in ansia nello scrutinio»

Alla fine si può dire che è a Clivio c’è stato un testa a testa tra donne, malgrado la presenza di un terzo candidato, uomo…
«Si può dire di sì, anche se poi alla fine, tra me e la candidata della Lega nord, la distanza era come da previsioni. Certamente, però la sfida alla fine è stata tra me e lei »

Secondo lei è una vittoria della continuità – nel senso della lista, che sosteneva anche il sindaco uscente, e del fatto che lei era già assessore – o della novità, in quanto lei giovane e donna?
«Entrambe. Continuità, perchè il programma che abbiamo portato avanti è lo stesso e noi continueremo ciò che è stato iniziato. Ma sono in effetti ci sono anche molte novità: non solo io che sono il primo sindaco donna di Clivio, ma anche molti consiglieri sono nuovi»

Qual è la prima cosa che farà, per feseteggiare, adesso che sa di essere sindaco?
«Qualcosa la sto già facendo! Mentre mi sta chiamando, sono nel parchetto del comune con i ragazzi e gli studenti,  ci siamo abbracciati… Ho un bel rapporto con loro. Stasera poi ci mangiamo tutti una pizza. Poi si comincerà a fare sul serio. Intanto mi godo famiglia e amici».

E cosa farà, appena arrivata nel suo nuovo ufficio?

«Mi guarderò intorno,  prenderò posizione per bene. E poi inizierò a lavorare»

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.