Il Centro prelievi dell’ospedale diventa più funzionale

Lunedì 23 maggio apre la struttura rinnovata: nuovi punti di accettazione e un'ampia sala d'aspetto da 110 posti, che eliminerà le code all'aperto

Domani, venerdì 20 maggio, il Centro prelievi dell’ospedale di Gallarate chiude alle 12: i prelevatori esterni possono ritirare il materiale ed effettuare la prenotazione entro tale ora. La chiusura anticipata è stata predisposta per consentire l’ultimazione dei lavori di riqualificazione e da lunedì 23 maggio l’attività riprenderà a pieno regime.

Il progetto di riqualificazione del Centro prelievi di via Pastori è stato avviato nello scorso febbraio ed è stato predisposto su due elementi cardini: accesso e accoglienza. L’intento era quello di diminuire il tempo di attesa dell’intero percorso, dall’accettazione amministrativa al prelievo, e migliorare il comfort della struttura. Ora sono disponibili 5 postazioni per l’accettazione amministrativa, 6 punti prelievo attivi e 2 ulteriori in caso di necessità. Le sale di attesa sono dotate di 110 poltrone. È stato realizzato un percorso dedicato alle persone diversamente abili con un ingresso che si affaccia sulla via Pastori, ingresso munito di un apposito ascensore. L’attesa è stata riorganizzata con un sistema “elimina code” per consentire di indirizzare gli utenti agli sportelli diversificati per funzioni da effettuare. Tale modalità consente, inoltre, di chiamare i pazienti alle sale prelievo tramite visualizzazione su appositi display. Le modifiche introdotte consentono di ridurre i tempi complessivi di attesa. Nel frattempo si sta approntando la riorganizzazione del servizio estendendolo anche al sabato mattino, appena possibile.

L’Azienda ospedaliera è impegnata ad agevolare l’accesso ai pazienti con patologie importanti rivedendo il sistema di accettazione così da eliminare code, disagi e faticosi percorsi. Sarà l’operatore ad occuparsi di tutte le procedure di accoglienza per il paziente. In questo particolare momento di transizione, in vista di un servizio più funzionale, ci si rivolge alla comprensione e alla disponibilità di tutti gli utenti affinché si possa completare nel più breve tempo possibile l’intero progetto. Ci si scusa fin da ora per i disagi che potrebbero crearsi, assicurando il massimo impegno affinché siano contenuti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.