Il sindaco leghista per la prima volta costretto al ballottaggio

Poche sezioni alla fine ma ormai il risultato dovrebbe essere certo. Il centrosinistra perde punti ma festaggia perchè ha mandato, insiema all'Udc e alle civiche, la Lega e il Pdl al secondo turno

E’ la prima volta, da quando c’è l’elezione diretta del sindaco, che a Varese il candidato della Lega Nord non vince al primo turno. Si profila infatti il ballottaggio a Palazzo Estense. Attilio Fontana (Pdl,Lega) è fermo al 49,1% mentre Luisa Oprandi ha il 30,4%Le poche sezioni mancanti non dovrebbero più spostare il dato, anche se il vantaggio del sindaco uscente è rilevante e non premette certo al Pd e alleati di sognare.
Tuttavia, tra le fila del centrosinistra si festeggia: "Per noi è una serata storica – osserva Luisa Oprandi – festeggiamo perchè la Lega deve in questo modo tenere conto di più della volontà di tutti i cittadini". Certo, a ben guardare, il centrosinistra non avrebbe di che gioire, perchè la Oprandi è intorno al 30% mentre Antonio Conte ottenne il 35% circa nel 2006; se però aggiungiamo ai suoi voti quello di Scardeoni (Fds) e il clamoroso 3% circa che sta ottenendo il movimento di Beppe Grillo, allora i conti tornano (nel 2006 tutti i progressisti erano uniti). Anche l’Udc di Morello, che sarebbe intorno al 5,4% dei voti, mentiene le sue posizioni, e perde giusto quell’uno per cento o poco più che ha preso il suo ex esponente Flavio Ibba.
Alessio Nicoletti di Movimento libero si gioca la riconferma in consiglio con il grillino Cammarata e oscilla intorno al 3,2%. Gli altri sono molto staccati.
Nasce intanto la polemica del Pdl nei confronti della Lega. I due partiti sono appaiati al 24% (il Pdl è in netta perdita) ma gli esponenti berlusconiani fanno qualche critica alla Lega: "Se avessimo tutti ascoltato gli elettori del centrodestra – osserva Raffaele Cattaneo – avremmo visto che ci chiedono di andare uniti". Anche il vicesindaco del pdl Giorgio De Wolf osserva la medesima cosa. La Lega ha invece voluto escludere l’Udc il cui segretario cittadino Ennio Imperatore gongola: "Confermiamo le nostre posizioni – dice – con noi avremmo vinto". Fabio Binelli della Lega Nord è certo: "Si va al ballottaggio, i motivi cercheremo di capirli, comunque mi pare che la sinistra non possa gioire davvero".
La scelta della Lega Nord di escludere l’Udc ha dunque tolto la vittoria al primo turno, ma va ricordato che il sindaco Fontana ottiene almeno 3mila voti di preferenze assegnati sul suo nome. Qualcuno osserva che è stato lui a far recupare molti voti alla coalizione, grazie al fatto che è considerato un sindaco gradito anche ai non leghisti. Il ballottaggio complica però le trattative per la formazione di una nuova giunta: si apriranno negoziati in cambio di posti? Da domani è un’altra partita.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.