Il valore della prevenzione contro il tumore all’utero

Il comune lancia una campagna di prevenzione per diagnosticare e combattere la patologia maligna. Giovedì 26 maggio un incontro informativo al teatro dell’Area 101

Il tumore della cervice uterina si può prevenire e combattere, utilizzando i giusti strumenti e ricorrendo a una diagnosi precoce: è il messaggio lanciato dall’Assessorato alla Salute del Comune di Olgiate Olona, che ha dato vita, in collaborazione con il Rotary Club Busto-Gallarate-Legnano “Ticino” e con il patrocinio dell’Azienda Ospedaliera di Busto Arsizio, a una campagna di prevenzione di questo tipo di neoplasia maligna, che colpisce la parte iniziale dell’utero.
Il tumore della cervice uterina è finora l’unico tipo di cancro che l’Organizzazione Mondiale della Sanità abbia identificato come totalmente riconducibile a un’infezione, il Papilloma Virus Umano (HPV); proprio per questo motivo è possibile impedire la sua diffusione eseguendo test preventivi. I dati dimostrano che, nelle zone in cui vengono effettuati regolari programmi di screening basati su Pap-test, l’incidenza del tumore è in forte decremento; inoltre, l’introduzione della vaccinazione gratuita per le ragazze di 12 anni dovrebbe portare a ulteriori risultati positivi. A Olgiate, presso il Centro Medico Kouros di Piazza Pertini 15, le donne tra i 25 e i 45 anni potranno sottoporsi al Pap-test per la ricerca dell’HPV in modo totalmente gratuito e senza bisogno della richiesta da parte del medico curante. “Si tratta di un esame semplice e indolore – ricorda l’assessore alla Salute Giovanni Montano – per evidenziare la presenza di eventuali lesioni a rischio di degenerazione”.
Allo scopo di informare i cittadini sulla diffusione del tumore della cervice uterina e sulle possibilità per combatterlo, per giovedì 26 maggio alle 21 è stato organizzato un incontro presso il cinema-teatro dell’Area 101, in via Bellotti 22. La serata, dal titolo “Tumori della cervice uterina: prevenzione e diagnosi precoce”, vedrà la partecipazione di Paolo Beretta, primario dell’unità operativa di Ginecologia dell’ospedale di Busto Arsizio. Nel corso della serata saranno illustrate le modalità operative dei test di screening in programma.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.