In centinaia per il motoraduno di primavera

Ritrovo su due ruote “turistico culturale” aperto a tutti i tipi di moto, era organizzato dal Motoclub Tradate in collaborazione col Motoclub Amatori moto Frera

In centinaia hanno partecipato all’ormai classico motoraduno di primavera di Tradate. L’iniziativa si è svolta nella giornata di domenica 22 maggio e si è trattato di un motoraduno “turistico culturale” aperto a tutti i tipi di moto, era organizzato dal Motoclub Tradate in collaborazione col Motoclub Amatori moto Frera, ed iscritto, per il 2011, nel Calendario dei Motoraduni della Federazione Motociclistica Italiana della Lombardia.
Il motoraduno, con la presenza di commissari della FMI nazionale è cominciato alle 8, 30 con il ritrovo sul piazzale Paletti del Museo Frera, iscrizioni e colazione; possibilità di visitare il Museo Frera, appositamente aperto. Alle 11,30 sfilata delle moto per la città e zone limitrofe, fino al Monastero di Torba (Beni del FAI), con visita al complesso. Alle 13,15 Aperitivo offerto dall’Organizzazione e successivo pranzo convenzionato, in località Praton a Venegono Superiore. A cui sono seguite le premiazioni.

Galleria fotografica

Motoraduno Tradate 4 di 11
di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 maggio 2011
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Motoraduno Tradate 4 di 11

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.