In quattromila ai funerali di Yara

Commuoventi le parole della famiglia: "Era uno scricciolo di generosità". Le indagini brancolano ancora nel buio

“Era uno scricciolo di generosità Yara. Guarda piccola Yara, guarda quanti cuori hai toccato”. Con queste parole la famiglia di Yara ha potuto finalmente salutare, per l’ultima volta, la figlia: i funerali, più volte rimandati, si sono svolti questa mattina, sabato 28 maggio, a Brembate Sopra. Più di quattromila i partecipanti, che hanno potuto assistere alla cerimonia da dei megaschermi.

Oltre alle parole della famiglia, che per la prima volta si è realmente aperta alla comunità, a commuovere è stata anche l’omelia di don Corinno Scotti, che ha invitato gli assassini ad uscire allo scoperto: "Quanti di noi vorrebbero incontrare i vostri sguardi, gli sguardi di chi vive nell’oscurità. Vorremmo dire a quei vinti di uscire dall’oscurità”.

Per tutte le gallerie fotografiche, i video e la diretta visitate le pagine di BergamoNews.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.