L’appello al voto di Alessandro Boriani

L'ultimo discorso del candidato della lista Le Tre Torri prima del silenzio che precederà la due giorni elettorali

L’appello al voto del candidato sindaco Alessandro Boriani della lista Le Tre Torri

 

Cara amica,
Caro amico,
 
Alessandro Borianidomenica 15 e lunedi 16 maggio saremo chiamati a scegliere chi governerà Luvinate nei prossimi cinque anni. Come noto, con un gruppo di amici ho deciso di candidarmi a Sindaco per la lista civica  “TreTorri Luvinate”.
 
Amo Luvinate. Questa è la mia terra e qui vivo da sempre con la mia famiglia e con i miei affetti.  Negli ultimi dodici anni, prima come consigliere e poi dal 2006 in qualità di vicesindaco, ho lavorato molto per la crescita del nostro paese. Mi sento così pronto a proseguire questo impegno, per fare sempre più della nostra comunità un luogo di vita e di convivenza fra persone libere ed orientate al bene comune, alla ricerca della solidarietà, della partecipazione, del bello.
 
Sarò pertanto lieto se vorrai unirTi a noi in questa prova di entusiasmo, coinvolgendo parenti ed amici,  mettendo una X sul simbolo della lista n. 3 “Tre Torri Luvinate” e scrivendo il cognome e il nome di uno dei nostri candidati consiglieri!
 
Concludo dicendo che è stata una campagna elettorale intensa e molto bella: grazie a quanti hanno collaborato e grazie soprattutto alle tante persone che, giorno dopo giorno, ci hanno manifestato la loro fiducia.
 
Insieme costruiremo la Luvinate che ci aspetta!
 
Alessandro Boriani

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.