L’Arma fa festa ai “carabinieri di quartiere”

Con oltre 16.000 ore di lavoro e 2600 servizi, i carabinieri di quartiere saranno al centro dei festeggiamenti per il 197esimo anniversario della nascita dell'Arma

Nel corso della prossima festa per il 197esimo anniversario dalla fondazione, il Comando provinciale dei Carabinieri di Varese metterà al centro la figura del “carabiniere di quartiere”.  Dallo scorso anno, il militare presente nei quartieri cittadini ha spesso sventato furti in appartamento o in negozi, eseguito ordini di carcerazione o fermato stranieri irregolari. 
La principale funzione di questa figura, però, è legata alla sensazione di sicurezza che ne traggono i cittadini che vedono nel carabiniere un amico a cui riferire anche elementi validi per segnalazioni al Comando. 

Nel territorio varesino i Carabinieri di Quartiere, in alternanza con l’analoga figura del poliziotto di quartiere, operano in 4 centri abitati (tranne per Saronno): Varese (in tre  zone di cui una istituita nel corso del 2009), Busto Arsizio (due zone), Gallarate (2 Zone) e Saronno (2 Zone).

Le zone in cui sono impiegati sono state delineate in relazione alla presenza di Stazioni ferroviarie, Scuole, concentrazione di negozi ed esercizi commerciali ed in ogni caso con maggiore affluenza di persone. I Carabinieri da giugno 2010 a maggio 2011 hanno dedicato alla prossimità oltre 2600 servizi e 16.000 ore. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.