L’arte ungherese trova casa a Villa Oliva

La cittadina ospita dal 28 maggio al 5 giugno una e mostra di due artisti magiari, lo scultore Istvan Madarassy e la ceramista Maria Petras. L'evento ha il patrocinio del consolato d'Ungheria

L’arte ungherese trova casa a Cassano Magnago: da sabato 28 maggio 2011 a Domenica 5 giugno 2011, le sale di Villa Oliva  ospitano una mostra di due artisti ungheresi, innamorati
dell’Italia, Istvan Madarassy e Maria Petras.
I due artisti magiari – uno scultore e una ceramista – porteranno nella cittadina un pezzetto di Ungheria e apriranno le porte per un interessante scambio culturale. L’inaugurazione è in programma il 29 maggio 2011, con la presenza ufficiale del Console d’Ungheria dott. Ronaszeki Aron e dalla Direttrice del Turismo Ungherese Dott.ssa Obrofta Anita. L’iniziativa è promossa dal Comune con il patrocinio del consolato generale d’Ungheria.
«Il percorso di integrazione culturale che quotidianamente viene fatto all’interno delle scuole cittadine – spiega l’assessore alla cultura Nicola Poliseno – vuole avere la massima comunicabilità e la massima espressione in questa mostra, che diventa opportunità di dialogo tra culture diverse, arricchimento culturale attraverso la conoscenza di tradizioni, usi e costumi differenti da quelli della società in cui si vive abitualmente e si svolgono le attività legate alla quotidianità». 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.